Il prezzo dell’oro rimane stabile secondo le previsioni sui tassi di interesse della Fed

Il prezzo dell’oro rimane stabile secondo le previsioni sui tassi di interesse della Fed
Il prezzo dell’oro rimane stabile secondo le previsioni sui tassi di interesse della Fed
-

Mercoledì il prezzo dell’oro è rimasto stabile e si è mantenuto al di sopra del livello chiave di 2.400 dollari raggiunto all’inizio della settimana, sostenuto dagli acquisti di beni rifugio e dalla prospettiva di un taglio dei tassi di interesse dell’oro da parte della Federal Reserve statunitense entro la fine dell’anno.

FONDAMENTALI

* L’oro spot è rimasto stabile a 2.422,45 dollari l’oncia alle 01:06 GMT. Lunedì i lingotti hanno raggiunto il livello record di 2.449,89 dollari.

* I futures sull’oro statunitense sono rimasti stabili a 2.426,00 dollari.

* Dati recenti suggeriscono che l’inflazione negli Stati Uniti ha ripreso la sua tendenza al ribasso, ma diversi policymaker della Fed sono rimasti cauti nel tagliare i tassi troppo presto e hanno escluso la necessità di un aumento.

* I politici della Fed hanno affermato che la banca centrale americana dovrebbe attendere ancora diversi mesi per garantire che l’inflazione sia effettivamente tornata verso il suo obiettivo del 2% prima di tagliare i tassi di interesse.

* È noto che i lingotti costituiscono una copertura contro l’inflazione, ma l’aumento dei tassi di interesse aumenta il costo opportunità di detenere oro non fruttifero.

* Le famiglie statunitensi hanno continuato a sentirsi schiacciate dall’inflazione alla fine del 2023, anche se le pressioni sui prezzi si sono allentate, con la maggior parte degli americani che afferma che la loro situazione finanziaria è cambiata poco nell’ultimo anno.

* I verbali dell’ultima riunione politica della Federal Reserve, prevista per le 18.00 GMT, potrebbero offrire maggiori informazioni sulla tempistica dei tagli dei tassi di interesse ampiamente attesi.

*Lo Shanghai Futures Exchange aumenterà il limite di negoziazione e i requisiti di margine per i futures su oro e argento a partire dal 23 maggio.

* Gli investitori nazionali, incoraggiati dalle ultime mosse della Cina e dalle sue promesse di riparare le parti più deboli della sua economia in difficoltà, stanno accaparrandosi azioni in un mercato azionario a buon mercato, mentre la maggior parte degli investitori stranieri è fiduciosa, ma si prende il suo tempo.

* Separatamente, Israele ha esortato le “nazioni del mondo civilizzato” ad opporsi alla richiesta del procuratore della Corte penale internazionale di emettere mandati di arresto contro i suoi leader e a dichiarare che avrebbero ignorato i mandati.

* L’argento spot è salito dello 0,4% a 32,08 dollari l’oncia, il platino è cresciuto dello 0,4% a 1.050,50 dollari e il palladio è rimasto stabile a 1.025,75 dollari.

DATI/EVENTI (GMT) 0600 IPC core del Regno Unito YY aprile 0600 IPC del Regno Unito YY aprile 1400 Vendite di case esistenti negli Stati Uniti aprile 1800 Il Comitato federale del mercato aperto degli Stati Uniti pubblica i verbali della riunione del 30 aprile – 1 maggio (Relazione di Sherin Elizabeth Varghese a Bengaluru; Redazione di Sherry Jacob-Phillips)

-

PREV “Eric Ciotti non è all’altezza”
NEXT Ousmane Dembélé: “Sono passati 24 anni da quando abbiamo vinto l’Euro…”