Frode massiccia: annullato un test di concorso medico all’Università di Lille

Frode massiccia: annullato un test di concorso medico all’Università di Lille
Frode massiccia: annullato un test di concorso medico all’Università di Lille
-

Porta d’accesso agli studi di medicina, il concorso di fine primo anno rappresenta un periodo di grande tensione per gli aspiranti studenti di medicina. A Lille, mentre tutta la promozione ha superato i test, quella di biostatistica che si è svolta martedì 14 maggio è stata annullata e rinviata al 1° giugno, riferisce la Voix du Nord.

Venerdì tutti gli studenti iscritti al concorso hanno ricevuto un messaggio via email: “Cari studenti, le interruzioni durante il test di biostatistica martedì scorso ci hanno portato a prendere la decisione di annullare questo test. Il 1° giugno dovrà essere organizzato un evento sostitutivo. »

La ragione di ciò era la materia, distribuita in modo incompleto: mancava un foglio, doveva essere stampato e poi distribuito, mentre gli studenti aspettavano in piedi in un corridoio del centro d’esame e alcuni ne approfittavano per imbrogliare. “È una disfunzione di cui ci rammarichiamo e che è significativa”, ha spiegato il rettore dell’università a La Voix du Nord, che giustifica il rinvio con una frode massiccia in questo periodo di incertezza.

“Piango più per questo che durante l’intero PASS messo insieme”

Abbastanza per provocare una serie di reazioni da parte degli studenti. A partire dalla tregua a breve termine. Thomas, su TikTok, annuncia che riprenderà i ripassi per il test di inizio giugno. Ila, dal canto suo, non riesce a rendersi conto che dovrà riaprire i libri dopo «solo 24 ore di vacanza».

Ma anche orari interrotti. “Penso alla studentessa che le ha comprato i biglietti per la riunione”, dice Lina. Oppure Clara, che l’1 giugno alle 11 ha preso il treno per il concerto di Taylor Swift: il nuovo calvario si conclude alle 10.45, la giovane è consapevole che il suo piano non reggerà…

Se gli studenti tornassero alla revisione, è stata comunque lanciata una petizione per esprimere la loro insoddisfazione. Attualmente conta più di 7.300 firme. “È ingiusto dover compensare una prova che ha la capacità di distinguere gli studenti il ​​cui lavoro è stato continuativo durante tutto l’anno”, sottolinea il testo della petizione: “Infatti, in 2 settimane ogni studente dovrà il tempo per approfondire il suo apprendimento e poter così ottimizzare i suoi voti. Gli studenti che così si distingueranno nella prima sessione verranno abbinati agli studenti che avranno bocciato completamente la prima sessione, mettendo così in discussione il principio stesso della competizione. »

Se la polemica sollevata dal concorso del primo anno è meno problematica del comportamento dell’OSCE e della mancanza di stagisti negli ospedali l’anno prossimo, mette alla prova la facoltà di medicina di Lille. E rimanda gli studenti alla BU.

-

PREV LOSC fissa il prezzo di Leny Yoro ed è inferiore al previsto
NEXT Pronostico Austria Francia – Euro 2024 17/06/2024: La Francia vince la partita e segna Kylian Mbappé