GTA 6 ti costerà sicuramente un occhio della testa, l’editore pensa che tu sia pronto a spendere una fortuna per comprarlo

-

GTA 6, il futuro colosso di Rockstar Games, potrebbe essere il primo gioco a offrire un’edizione base a 90 euro? Le recenti dichiarazioni del CEO di Take-Two vanno più in questa direzione. Peccato per i portafogli dei giocatori.

Crediti: Rockstar

Con l’arrivo della nuova generazione di console alla fine del 2020, ovvero PS5 e Xbox Series X/S, avevamo diritto ad un aumento significativo del prezzo di alcuni giochi. Per una buona ragione, mentre gli ultimi titoli usciti vengono scambiati da diversi anni a 70 euro, Sony, Microsoft e altri editori/studi hanno deciso di aumentare i prezzi.

Il marchio giapponese è stato il primo a confermare un aumento del prezzo delle sue esclusive PS5. Così furono offerti i primi giochi della macchina come Demon’s Souls o Marvel’s Spider-man: Miles Morales €80. Due anni dopo, anche Microsoft ha scelto di aumentare il prezzo delle sue esclusive Xbox (sempre a 80 euro). Come spiegò all’epoca Sony, questo aumento di prezzo era necessario, in un momento in cui lo sviluppo di giochi AAA (con budget elevati) è sempre più costoso.

Ad esempio, God of War Ragnarok, uno degli ultimi successi di PlayStation Studios, è costato tantissimo 200 milioni di dollari. Siamo lontani dai 44 milioni necessari per sviluppare God of War 3 su PS3. E come probabilmente saprete se seguite le novità videoludiche, il 2025 sarà segnato dall’arrivo di un gioco evento, se non storico: GTA 6.

GTA 6, il primo gioco per PS5/Xbox Series X a 90€?

Il mondo aperto di Rockstar, previsto per l’autunno 2025, dovrebbe far esplodere tutti i contatori, sia in termini di parco giochi, veicoli e armi disponibili, vendite… E anche il prezzo?

Recentemente è stato interrogato il CEO di Take-Two Strauss Zelnick, società madre dello studio americano la politica dei prezzi dell’editore. Senza mai menzionare direttamente GTA 6, il grande capo ha parlato dello stato d’animo generale della sua azienda quando si tratta di fissare il prezzo di un gioco:

Trailer di Grand Theft Auto VI 1

Guarda, vengono resi disponibili sempre più contenuti e il nostro obiettivo è davvero offrire sempre un grande valore. Vogliamo sempre offrire più qualità di quella che addebitiamo. E questo è un po’ il nostro credo. E ogni volta che stabiliamo un prezzo, vogliamo assicurarci che sia una buona notizia per il consumatore, che l’esperienza sia di gran lunga superiore al prezzo richiesto. Questo è il punto”.

E quando sappiamo che Take-Two è stato uno dei primi editori a superare la soglia degli 80 euro sui suoi giochi nel 2021 con NBA 2K21, possiamo legittimamente interrogarci sul caso di GTA 6. Di fronte all’attesa gigantesca suscitata dal titolo, Take-Two poteva stimarlo perfettamenteun gioco del genere richiede un maggiore investimento da parte dei consumatori. In altre parole, non sarebbe sorprendente vedere venduta l’edizione base di GTA 6 €90, che sarebbe la prima volta. Ma chi meglio di GTA 6, il gioco dei superlativi, per giustificare un nuovo aumento di prezzo? Nessuno.

-

PREV mostra il suo petto in un mini top all’uncinetto che non lascia spazio all’immaginazione
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India