cosa sappiamo dopo la morte di un passeggero su un volo Londra-Singapore

cosa sappiamo dopo la morte di un passeggero su un volo Londra-Singapore
cosa sappiamo dopo la morte di un passeggero su un volo Londra-Singapore
-

tun morti e trenta feriti. Questo è il bilancio umano del volo SQ321 della Singapore Airlines che collega Londra a Singapore, che doveva atterrare urgentemente a Bangkok questa mattina di martedì 21 maggio. A poche ore dalla tragedia, questo è ciò che sappiamo.

Aggiornamento serale

Tutte le sere dalle 18:00

Ricevi le informazioni analizzate e decifrate dalla redazione di Point.

Grazie !
La tua registrazione è stata presa in considerazione con l’indirizzo email:

Per scoprire tutte le altre nostre newsletter, vai qui: MyAccount

Registrandoti accetti le condizioni generali d’uso e la nostra politica di riservatezza.

Cosa è successo sul volo Londra-Singapore

Martedì 21 maggio, un Boeing 777 della Singapore Airlines ha effettuato un atterraggio di emergenza a Bangkok alle 15:45 ora locale, o alle 10:45 ora francese. L’aereo, che trasportava 18 membri dell’equipaggio e 211 passeggeri, la maggior parte dei quali erano australiani, britannici e singaporiani, era partito da Londra il giorno prima e avrebbe dovuto raggiungere Singapore. Questo atterraggio è avvenuto a seguito di una “forte turbolenza incontrata” lungo il percorso.

Secondo i dati di tracciamento del volo del Boeing 777-300ER, l’aereo, che si trovava ad un’altitudine di 37.000 piedi – più di 11 chilometri – è caduto per più di 6.000 piedi (1,8 chilometri) in soli cinque minuti mentre sorvolava il Mare delle Andamane, che confina con Birmania e Thailandia.

Morte di un britannico di 73 anni

In un post su Facebook, riportato da X, Singapore Airlines ha confermato che a bordo ci sono stati “feriti e un decesso”. Il direttore dell’aeroporto Suvarnabhumi di Bangkok, Kittipong Kittikachorn, ha rivelato che il defunto era un uomo britannico di 73 anni. Secondo lui, diversi feriti hanno avuto un impatto alla testa e sette di loro sono in condizioni critiche.

Alle 19:50 ora di Singapore (ovvero le 13:50 PST), 18 persone erano già state ricoverate in ospedale e altre 12 erano in cura. Singapore Airlines afferma che “altri passeggeri e membri dell’equipaggio sono attualmente esaminati e ricevono le cure necessarie” all’aeroporto Suvarnabhumi di Bangkok.

Assistenza a Bangkok

Nella sua dichiarazione, Singapore Airlines “estende le sue più sentite condoglianze alla famiglia del passeggero deceduto” e si scusa “per l’esperienza traumatica” vissuta dai passeggeri e dai membri dell’equipaggio.

LEGGI ANCHE Giovani, vento contrario all’aereo? Non così in fretta!“Stiamo lavorando con i nostri colleghi e le autorità locali in Thailandia per fornire l’assistenza necessaria”, assicura l’azienda, che informa che una squadra è in viaggio verso la capitale tailandese per “fornire ogni ulteriore assistenza necessaria”. Sono state aperte le linee telefoniche per i parenti che desiderano ottenere informazioni.

-

PREV “È importante che tutti gli alleati stiano dalla parte del popolo ucraino”, proclama Zelenskyj
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India