“The Apprentice”, marchio di fuoco anti-Trump o “decostruzione di un’icona”?

“The Apprentice”, marchio di fuoco anti-Trump o “decostruzione di un’icona”?
“The Apprentice”, marchio di fuoco anti-Trump o “decostruzione di un’icona”?
-

Donald Trump ha rubato la scena alle star di Hollywood a Cannes con il film “The Apprentice”, che ripercorre la prima parte della carriera dell’ex presidente americano nel settore immobiliare. Uno dei film più attesi del festival, contro il quale la sua squadra elettorale ha già annunciato azioni legali.

Si tratta di un personaggio dalle mille vite il cui incredibile destino va ben oltre la finzione. L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha fatto una “apparizione” sensazionale lunedì al 77° Festival di Cannes con la première del film “The Apprentice”, ripercorrendo la sua spettacolare ascesa come magnate immobiliare negli anni ’70 e ’80.

Candidato alla Palma d’Oro, il nuovo lungometraggio del regista danese-iraniano Ali Abbasi è un’immersione feroce nella costruzione psicologica del personaggio fragoroso e oltraggioso di Donald Trump, plasmato dalla sua relazione con l’influente avvocato d’affari Roy Cohn.

Un film d’impatto, presentato pochi mesi prima delle elezioni presidenziali e che i sostenitori di Trump hanno già promesso di vietare.

Vincilo, vincilo, vincilo

Ma tutto cambierà quando incontra Roy Cohn, un avvocato repubblicano, un sensale dai metodi discutibili, che prende Donald sotto la sua ala protettrice e giocherà un ruolo chiave nella sua crescita professionale.

Nel film c’è anche la coppia Donald-Ivanka, dal loro incontro fino agli episodi più oscuri della loro relazione.

Per saperne di più su FRANCIA 24

Leggi anche:
A Cannes, il grido dal cuore degli argentini per proteggere il loro cinema contro Javier Milei
Standing ovation per Coppola, una dose di #MeToo e un “Rendezvous with Pol Pot” al Festival di Cannes
A Cannes la fiamma olimpica sale la scalinata

-

PREV Prezzi del gas: tariffe in aumento per 10 milioni di francesi, +11,7% previsto per il 1° luglio 2024
NEXT Il dollaro si indebolisce davanti alla Fed e all’inflazione americana