Iran: il governo annuncia la morte del presidente Raïssi in un incidente in elicottero, elezioni previste a fine giugno

Iran: il governo annuncia la morte del presidente Raïssi in un incidente in elicottero, elezioni previste a fine giugno
Iran: il governo annuncia la morte del presidente Raïssi in un incidente in elicottero, elezioni previste a fine giugno
-

Il governo iraniano ha confermato lunedì 20 maggio mattina la morte del presidente Ebrahim Raïssi e del ministro degli Affari esteri Hossein Amir-Abdollahian nell’incidente avvenuto il giorno prima del loro elicottero nel nord-ovest dell’Iran. L’informazione è stata data per la prima volta da le principali agenzie di stampa e giornaliin attesa di un comunicato delle autorità dopo la scoperta all’alba del relitto dell’elicottero.

Condizioni meteorologiche difficili

Il grande spirito del presidente popolare e rivoluzionario dell’Iran si è unito al regno supremo“, ha indicato l’agenzia ufficiale Irna, dando il benvenuto”il martire” vittime. La prospettiva di scoprire il presidente 63enne e il altri otto passeggeri, erano progressivamente diminuiti durante la notte. Tra loro c’erano il governatore della provincia dell’Azerbaigian orientale, il principale imam della regione, nonché il capo della sicurezza del presidente e tre membri dell’equipaggio.

L’elicottero è scomparso questa domenica nel primo pomeriggio mentre sorvolava la zona una regione ripida e boscosa in condizioni meteorologiche avverse con pioggia e nebbia fitta. Il relitto è stato scoperto all’alba e i servizi di emergenza hanno subito segnalato che c’era “nessun segno che mostri i passeggeri dell’elicottero” Erano vivi, secondo la televisione di Stato.

L’Iran osserverà cinque giorni di lutto, Lo ha annunciato il leader supremo, l’Ayatollah Ali Khamenei. “Annuncio cinque giorni di lutto pubblico e offro le mie condoglianze al caro popolo iraniano“, ha affermato il più alto funzionario della Repubblica islamica in un comunicato diffuso poche ore dopo l’annuncio della morte del presidente.

Sostituito dal primo vicepresidente

L’avanzamento della ricerca è stato seguito da vicino a livello internazionale, in particolare negli Stati Uniti, in Russia, in Cina e nei paesi vicini. “Stiamo monitorando attentamente le informazioni“, ha detto domenica un portavoce diplomatico a Washington, mentre Pechino ha detto “molto preoccupato” dopo la scomparsa dell’elicottero. Su richiesta di Teheran, Mosca ha annunciato l’invio in Iran di una cinquantina di specialisti delle operazioni di salvataggioveicoli fuoristrada e un elicottero.

Ebrahim Raïssi, che aveva il titolo di ayatollah, aveva presieduto la Repubblica islamica per quasi tre anni. Considerato un ultraconservatore, è stato eletto il 18 giugno 2021 al primo turno di una votazione caratterizzata da un’astensione record per un’elezione presidenziale e dall’assenza di forti concorrenti.

A sostenerlo è stata la principale autorità della Repubblica islamica, l’Ayatollah Ali Khamenei, che domenica sera ha invitato gli iraniani a “pregare” E “speranza che Dio riporti il ​​presidente e i suoi compagni tra le braccia della Nazione“.”Il popolo iraniano non deve preoccuparsi, non ci saranno interruzioni nell’amministrazione del Paese“, ha assicurato. La Costituzione prevede che, in caso di morte, il presidente lo sia sostituito dal primo vicepresidenteMohammad Mokhber, in attesa delle elezioni presidenziali che si terranno entro 50 giorni.

Le elezioni presidenziali previste per la fine di giugno

Le elezioni presidenziali in Iran si terranno il 28 giugno, ha riferito lunedì la televisione di stato. “Il calendario elettorale è stato approvato nella riunione dei capi di magistratura, governo e Parlamento”indicò la televisione. “Con l’accordo del Consiglio dei Guardiani, è stato deciso che le 14esime elezioni presidenziali si terranno il 28 giugno”ha chiarito.

La Francia presenta le sue “condoglianze” all’Iran

A poche ore dalla conferma della morte del presidente iraniano, la Francia ha presentato la sua”condoglianze” all’Iran, si legge in un comunicato stampa diffuso dal Ministero degli Affari Esteri.

Il presidente russo Vladimir Putin ha reso omaggio a un “politico notevole“e ad un”vero amico“della Russia. La sua morte è un “grande perdita per il popolo iraniano“, ha salutato il presidente cinese Xi Jinping.

In un messaggio di cordoglio, Hamas ha accolto con favore un “sostegno alla resistenza palestinese“L’Iran ha lanciato un attacco senza precedenti il ​​13 aprile contro Israele, con 350 droni e missili, la maggior parte dei quali sono stati intercettati con l’aiuto degli Stati Uniti e di numerosi altri paesi alleati.

-

PREV Il rilancio del calcio dell’Est Europa: info o fake?
NEXT discordia tra esperti attorno a un campo di rovine