“La Guinea resta come sempre accanto al popolo iraniano” (Morissanda)

-

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti adesso.

sottoscrivi

In seguito alla morte avvenuta questo lunedì del presidente iraniano Ebrahim Raïssi e di diversi alti dirigenti tra cui il ministro degli Affari esteri Hossein Amirabdollahian in un incidente in elicottero, il ministro degli Affari esteri, dell’Integrazione africana e dei guineani stabiliti all’estero si è recato presso l’ambasciata della Repubblica islamica dell’Iran in Guinea per presentare al popolo iraniano le condoglianze del popolo e del governo guineano.

Arrivando all’ambasciata, la Dott.ssa Morissada Kouyaté, ha innanzitutto firmato il libro delle condoglianze per scambiare con l’ambasciatore questa triste notizia che ha colpito la Repubblica Islamica dell’Iran.


Interrogata, la Dott.ssa Morissada Kouyaté ha dichiarato: “Siamo tutti svegliati dalla nuova tristezza per l’improvvisa scomparsa di Sua Eccellenza il Presidente Ebrahim Raïssi della Repubblica Islamica dell’Iran a seguito di un incidente in elicottero, insieme al Ministro degli Affari Esteri. Il Capo dello Stato, il Presidente della Repubblica, Sua Eccellenza il Tenente Generale Mamadi Doumbouya mi hanno pertanto inviato a presentare al suo Ambasciatore Signor, l’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Iran in Guinea, le condoglianze del popolo guineano, le condoglianze del governo e le condoglianze del capo dello Stato, generale Mamadi Doumbouya”, ha detto prima di continuare: “Mi ha anche incaricato di ribadire i vincoli di fraternità, amicizia, cooperazione che esistono tra i nostri due popoli. »

Secondo il ministro Dr. Morissada Kouyaté, “il presidente Doumbouya è rattristato da questa notizia e presenta tutte le sue condoglianze al popolo iraniano e al leader supremo, alla guida suprema della rivoluzione iraniana. E mi ha chiesto di venire personalmente a porgergli le sue condoglianze. Quindi nel suo nome preghiamo per il riposo dell’anima dell’illustre defunto. E la Guinea rimane come sempre al fianco del popolo iraniano in questa dolorosa prova come in tutte le altre prove. Quindi, ancora una volta, preghiamo per il riposo dell’anima del presidente Ebrahim Raïssi…”.


In risposta, Jamshid Parvizi, Ambasciatore della Repubblica Islamica dell’Iran, ha ringraziato il governo guineano rappresentato dal Ministro degli Affari Esteri per essere stato al loro fianco in questo momento difficile e triste.
“Oggi in Iran è un giorno pieno di tristezza e dolore. Abbiamo perso il nostro Presidente della Repubblica e il nostro Ministro degli Esteri. Ma in questi momenti dolorosi abbiamo al nostro fianco la presenza di Sua Eccellenza Dott.ssa Morissada Kouyaté, Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Guinea. Oltre alle sue condoglianze personali, porta il messaggio di cordoglio di Sua Eccellenza Mamadi Doumbouya, Presidente della Repubblica. Questo contributo di solidarietà allevia il nostro dolore e siamo felici che i nostri fratelli guineani siano al nostro fianco per esprimerci la loro solidarietà. Desidero ringraziare Sua Eccellenza il Ministro Morissada Kouyaté, nonché Sua Eccellenza il Presidente della Repubblica, il governo guineano e il popolo guineano…”

Tu io

-

PREV Questa domenica a Millau si svolgeranno le Pointes d’Or d’Occitanie
NEXT “Lei è la mia anima gemella”, chi è il suo compagno discreto?