JoeyStarr fedele al suo lato non filtrato: “Mio figlio di 18 anni sa che bevo, che mi drogo”

JoeyStarr fedele al suo lato non filtrato: “Mio figlio di 18 anni sa che bevo, che mi drogo”
JoeyStarr fedele al suo lato non filtrato: “Mio figlio di 18 anni sa che bevo, che mi drogo”
-

Joey Starr in contanti. In un’intervista rilasciata a Tribuna questa domenica, 19 maggio, l’attore 56enne, che fa il suo ritorno nella serie Sostituzione su TF1 di lunedì 27 maggio, è rimasto fedele a se stesso e ha fatto alcune rare confidenze sui suoi figli e sul suo rapporto con l’alcol e la droga. Oltre alla carriera di attore e cantante, JoeyStarr è il felice padre di tre figli: Matis e Khalil, nati dall’unione con la sua ex compagna Leïla Dixmier, e Marcello, avuto da una certa Irène, da sempre stato molto discreto. Ha detto il padre di tre figli Tribuna che è sempre stato molto franco con i suoi figli, in particolare con il maggiore, Matis, di 18 anni, riguardo al suo consumo di alcol e droghe. “Ho un figlio di 18 anni che sa che bevo, che mi drogo. E allo stesso tempo, l’ho cresciuto dicendo: ‘Io ti ho cambiato i pannolini, tu cambierai i miei.’

Quando il giornalista glielo ha chiesto “Perché stai bevendo?” il padre rispose: “Per spegnere la mia iperattività.” Non ha però nascosto i rischi che corre. “Ho la fortuna oggi di non avere problemi di salute, ma sono consapevole che con l’età a volte ho la sensazione che il mio corpo dia l’allarme. Ogni tre giorni prendo la bici per fare un giro per Parigi con un cintura elettrica. E quando il tempo non è bello, vado a remare.”

⋙ FOTO – JoeyStarr, Michael Schumacher, Céline Dion… i loro figli sono dei veri campioni

JoeyStarr, un padre impegnato con i suoi tre figli

Nonostante la sua dipendenza da alcol e droghe, JoeyStarr rimane un padre amorevole e presente. Questo sabato, 18 maggio, è stato invitato sul set di 50′ interno e ha parlato del rapporto che mantiene con i suoi tre ragazzi nonostante le rotture con le loro madri. “Penso di essere già un leader tribale”ha iniziato osservando quando la conduttrice, Isabelle Ithurburu, lo ha incoraggiato a condividere i suoi sentimenti. “Non sto più con le mamme, cioè sono un padre a distanza, ma credo di esserci il più possibile a differenza della persona che mi ha cresciuto [son père violent], sono su una tripla frase, mi dico che ce l’ho da una vita. Oggi so perché lavoro sette giorni su sette.”, Lui continuò. Ha anche spiegato al giornalista che lui “cerca di trasmettere loro un messaggio: la contemporaneità non è gentile e i tempi sono stridenti”.

Articolo scritto con la collaborazione di 6medias

Crediti fotografici: VANSTEENKISTE STEPHANE / BESTIMAGE

-

PREV Il voto ad alto rischio di Macron tenta di fermare l’avanzata francese di Le Pen
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India