quello che sappiamo dell’incidente dell’elicottero presidenziale

quello che sappiamo dell’incidente dell’elicottero presidenziale
quello che sappiamo dell’incidente dell’elicottero presidenziale
-

L’Iran e la comunità internazionale sono nell’incertezza dopo l’incidente di un elicottero presidenziale iraniano domenica 19 maggio. La sorte del presidente Ebrahim Raïssi al momento è ancora sconosciuta, mentre le ricerche sono in corso.

I tre elicotteri volavano in convoglio. Due sono arrivati ​​a destinazione nella città iraniana di Tabriz, dove Ebrahim Raïssi avrebbe visitato una raffineria di petrolio. Tuttavia, l’apparato presidenziale si sarebbe messo in posa “brutalmente e urgentemente”secondo diversi media, in una zona montuosa e rurale, vicino al confine tra Iran e Azerbaigian.

Le informazioni sono preoccupanti, secondo un funzionario iraniano. I primi soccorritori sono andati a cercare il presidente ma il tempo era molto nuvoloso e c’era una fitta nebbia. 40 squadre stanno setacciando la regione, con cani e droni. È stata stabilita la comunicazione con l’elicottero, ma difficile avere un dialogo comprensibile. Su questo aereo c’era anche il ministro degli Affari esteri iraniano.

Raïssi, dichiarato nemico di Israele

In attesa di notizie, si moltiplicano gli appelli alla preghiera. Ebrahim Raïssi, presidente ultra conservatore, lo è eletto presidente della Repubblica islamica dell’Iran dal 2021al termine di una campagna presidenziale senza sfidanti e con un’astensione record.

Questo incidente avviene in un momento in cui l’Iran è accusato di essere dietro l’attacco del 7 ottobre in Israele e poche settimane dopo dopo che Teheran ha lanciato una pioggia di missili sullo Stato ebraico. Ebrahim Raïssi era il nemico dichiarato di Israele. Anche l’Iran è scosso dalla protesta civile dalla fine del 2022 e dalla morte della giovane Masha Amini.

La redazione consiglia

Novità dalla redazione RTL nella tua casella di posta.

Utilizzando il tuo account RTL, iscriviti alla newsletter informativa di RTL per seguire quotidianamente tutte le ultime novità

Per saperne di più

-

PREV Di fronte all’inflazione, la BCE deve ancora tenere il “piede sul freno”, dichiara Christine Lagarde
NEXT Dopo la morte di Jerry West, i Lakers distrutti per il loro tributo: “Patetico”