Donald Trump brutalmente deriso dalla squadra di Joe Biden per essere quasi caduto sul palco di una manifestazione

-

Presidente Joe BidenIl team della campagna ha trollato Donald Trump dopo essere stato sorpreso a vacillare in modo imbarazzante mentre era sul palco di un raduno del Minnesota.

La squadra si è recata su X, dove hanno condiviso una clip dell’incidente. Hanno descritto l’ex presidente come “debole” e lo hanno deriso per aver fatto una tirata sulla qualità del tirocinio.

La squadra di Joe Biden definisce Donald Trump “debole” per essere quasi caduto durante un discorso

Nell’ambito della campagna di Trump per promuovere la sua candidatura alla rielezione, l’ex presidente ha recentemente tenuto una manifestazione in Minnesota.

Durante il suo discorso, Trump ha vissuto un momento di imbarazzo quando il podio a cui teneva si è inclinato, facendo vacillare in modo imbarazzante il magnate miliardario sul palco.

Irritato dall’incidente, Trump ha poi chiamato gli organizzatori dell’evento per aver allestito quella che sembrava essere una configurazione difettosa.

“Sai che questa è la piattaforma peggiore, chi ha messo su questo palco?” Egli ha detto. “Quel maledetto posto sta crollando.”

Una clip dell’incidente è stata poi condivisa su X (ex Twitter) dal quartier generale di Biden-Harris e accompagnata da una didascalia che trollava Trump.

Si leggeva: “Un debole Trump quasi cade sul palco dopo essersi appoggiato troppo forte al podio e poi si scatena in uno sfogo rabbioso, definendo i suoi addetti agli eventi “schifosi”.

Gli utenti dei social media hanno trollato Donald Trump per il video “imbarazzante”.

MEGA

Nella sezione commenti, gli utenti dei social media si sono uniti al divertimento, sparando a Trump per essersi “messo in imbarazzo” e sostenendo che gli organizzatori dell’evento erano sottopagati.

Una persona ha scritto: “Non riuscivano a convincere un appaltatore regolare a costruirlo perché sapevano che non li avrebbe pagati! Lol.” Mentre un secondo individuo ha commentato: “Ottieni ciò per cui non paghi”.

Un’altra persona ha citato il video: “Non può essere nemmeno un po’ imbarazzato o ridere di se stesso. Disagio significa scagliarsi contro gli altri e allontanare i riflettori per un momento. È un piccolo esempio di come il suo ego guida tutto.”

Qualcun altro ha osservato: “Sai, se chiami per nome le persone che fanno il duro lavoro abbastanza spesso, presto rimarrai senza nessuno disposto a fare il duro lavoro, coglione arancione.”

Un’altra persona ha commentato: “Gesù Cristo. Non può ammettere UNA COSA. di incolpare gli altri”.

Donald Trump ha recentemente chiesto scuse a Joe Biden per la sua battaglia legale

Processo civile a Donald Trump a New YorkProcesso civile a Donald Trump a New York
MEGA

Trump ha recentemente chiesto a Biden di scusarsi con lui, sostenendo che era lui la mente dietro i suoi continui problemi legali.

L’ex presidente si è rivolto alla sua piattaforma Truth Social per lamentarsi della sua situazione e ha chiesto che il suo processo messo a tacere fosse interrotto.

Ha scritto sul sito dei social media: “C’è un accordo praticamente universale sul fatto che la caccia alle streghe di Alvin Bragg contro di me, un PROCESSO FALSO istigato e portato avanti direttamente dalle sale interne della Casa Bianca e del Dipartimento di Giustizia, dovrebbe essere immediatamente abbandonato, con mi scuso con me e con tutti gli altri che hanno dovuto convivere con questa bufala che interferisce con le elezioni contro l’avversario politico del corrotto Joe Biden!!!”

Trump è accusato di 34 reati di falsificazione dei suoi documenti aziendali con l’intento di frodare e commettere un altro crimine. Deriva dai pagamenti segreti effettuati all’ex star per adulti Stormy Daniels per nascondere la sua avventura di una notte con il magnate miliardario.

Donald Trump vuole che Joe Biden faccia un test antidroga prima del dibattito

Joe BidenJoe Biden
MEGA

Con l’avvicinarsi del dibattito presidenziale, Trump ha insistito affinché Biden facesse un test antidroga per essere certo che stesse seguendo le regole.

Il magnate miliardario ha fatto riferimento al discorso sullo stato dell’Unione del presidente in carica, sostenendo che Biden aveva usato farmaci per migliorare le prestazioni poiché era “fatto come un aquilone” quando ha pronunciato il discorso.

“Voglio solo discutere con questo ragazzo, ma sai, e a proposito, chiederò anche un test antidroga”, ha detto Trump durante un discorso a una cena del GOP a St. Paul, Minnesota, secondo il New York Post.

Ha continuato: “Lo sono. No, lo sono davvero. Non voglio che arrivi come lo Stato dell’Unione. Era fatto come un aquilone. Richiederemo un test antidroga.”

Altrove, il politico miliardario ha condiviso i suoi pensieri sulle reti che ospitano i dibattiti, sottolineando: “Saranno giusti, penso che saranno abbastanza giusti”.

L’ex presidente sostiene che il procuratore Alvin Bragg intende archiviare il caso

Donald TrumpDonald Trump
MEGA

Nelle poche settimane in cui il processo è andato avanti, personaggi del calibro di Daniels, l’avvocato di Trump Micheal Cohen e l’ex editore del National Enquirer David Pecker sono tutti saliti al banco dei testimoni.

Si prevede che le udienze dureranno ancora qualche settimana prima che venga raggiunto il verdetto. Tuttavia, Trump ha recentemente fatto un’affermazione sorprendente, affermando che l’accusa guidata da Alvin Bragg vuole archiviare il caso.

“La gente lo sta pensando [George] Il procuratore distrettuale sostenuto da Soros, Alvin Bragg, che non ha mai voluto portare la caccia alle streghe contro di me, lascerà cadere questo “caso” ridicolo e molto antipatriottico per risparmiare un sacco di soldi, e anche il rispetto di sé dei suoi una volta venerato Office,” ha scritto il magnate del settore immobiliare sulla sua piattaforma Truth Social.

Trump ha aggiunto: “Potrebbe quindi concentrarsi sulla criminalità violenta, che dilaga e totalmente fuori controllo a New York”.

-

PREV Il petrolio esita, tra le lente fabbriche cinesi e le speranze di prezzi più bassi.
NEXT Una giornata al rifugio della biodiversità LPO