A Lasalle apre “I nostri sapori contadini”, i prodotti direttamente dal campo alla tavola

A Lasalle apre “I nostri sapori contadini”, i prodotti direttamente dal campo alla tavola
A Lasalle apre “I nostri sapori contadini”, i prodotti direttamente dal campo alla tavola
-

Questo lunedì, l’associazione sarà presente al mercato di Lasalle con uno stand per discutere dell’apertura dell’attività, il 1° giugno, al posto del Boutic’bio, in rue de la Place. Il 21 giugno, in occasione della rassegna musicale, si svolgerà una serata inaugurale con degustazione dei prodotti.

La stanza. In un villaggio la cui origine etimologica, Cella, corrisponde a questi piccoli orti scoperti sulla collina di Mouthe, la creazione di una boutique di produttori non sorprende.
Ciò che ha sorpreso Thomas Muller e Lori Pionetti è stato l’ampio sostegno di più di trenta agricoltori oggi attorno a questo progetto apparso dopo la chiusura del Boutic’bio nella primavera del 2023.

L’interesse del progetto risiede sia nella forza del collettivo che si è creato

Nel giro di poche discussioni è nata l’associazione “Nos Saveurs Paysannes” e il suo progetto di vendita diretta sembrava ovvio. “Il passaparola ha funzionato molto velocemente, ricorda Thomas Muller, uno dei capisaldi del progetto. Ognuno è arrivato con le proprie competenze e l’interesse del progetto sta sia nella forza di questo collettivo che si è creato ma anche nel sistema permanente che è molto più semplice che fare i mercati. Anche il margine per pagare l’operazione non è enorme e questo permette anche ai giovani produttori appena insediati di trovare facilmente sbocchi, e nelle vicinanze”.
Per farsi conoscere meglio, l’associazione sarà presente lunedì al mercato, alla presenza dei produttori, per presentare i loro prodotti. Pane, piante aromatiche, frutta e verdura, birra, vino, miele, uova, marmellata, formaggio… Prodotti che arrivano dai villaggi di Lasalle, Sainte-Croix-de-Caderle, Soudorgues, Monoblet, Saint-Jean-du-Gard , Les Plantiers, Le Pompidou…

“Questo progetto significa anche partecipare alle dinamiche del villaggio perché qui siamo davvero felici”

La valle color smeraldo che vide passare Alphonse Daudet non gli ha rubato il titolo mentre le sue serre e i suoi valat offrono terre fertili le cui piogge primaverili ne hanno ulteriormente favorito l’abbondanza. Un’abbondanza che sarà condivisa a partire dal prossimo giugno, quando varcherete la porta di questo negozio. “Questo progetto significa anche partecipare alle dinamiche del villaggio perché qui siamo davvero felici” conclude Thomas Muller.

I nostri sapori contadini apriranno il 1° giugno al 90, rue de la place, dal lunedì al sabato e la domenica mattina, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 19:30 (orario estivo). Contatto: 06 07 05 52 30 (Thomas Muller).

Orario invernale, dal 30 settembre all’Ascensione: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì mattina dalle 9 alle 13, lunedì e sabato mattina dalle 9 alle 13, pomeriggio dalle 15 alle 19.

-

PREV BRIE GAGNÉ, Sabine | Il giornale del Quebec
NEXT Eletti, grandi capi: Trump a Washington per un’operazione di seduzione – 13/06/2024 alle 16:53