Incendi boschivi: record di emissioni di CO2 in BC per il mese di maggio

Incendi boschivi: record di emissioni di CO2 in BC per il mese di maggio
Incendi boschivi: record di emissioni di CO2 in BC per il mese di maggio
-

Secondo Copernicus, le emissioni stimate di CO2 derivanti dagli incendi in Canada a partire dal 16 maggio ammontano a 15 megatoni di carbonio, di cui 12 megatoni provengono dalla Columbia Britannica.

“A partire da maggio 2024, le emissioni di incendi nella Columbia Britannica hanno già superato il doppio del precedente record stabilito nel maggio 2023, e anche le emissioni totali del Canada sono tra le più alte degli ultimi 22 anni”, ha affermato il servizio Copernicus.

Il bollettino diffuso giovedì dal Programma di osservazione della Terra dell’Unione europea afferma che molti incendi nella Columbia Britannica sono stati “causati dalla ripresa superficiale di incendi persistenti nella regione, che si aggiungono alla complessità della situazione”.

Gli incendi persistenti, chiamati anche incendi zombie, sono fuochi ibernati che possono accendersi in qualsiasi momento, soprattutto in primavera. Diversi ricercatori collegano l’abbondanza di incendi persistenti al cambiamento climatico.

“Dopo gli incendi ad alto impatto che hanno devastato il Canada nel 2023, la portata e l’intensità degli attuali incendi nella Columbia Britannica destano grande preoccupazione all’inizio della stagione. Il loro impatto sulle comunità locali e sull’atmosfera evidenzia l’urgente necessità di un monitoraggio e di una valutazione continui”, ha affermato Mark Parrington, scienziato principale di Copernicus.

-

PREV Operazione lumache VTC in corso a Montpellier: rallentamenti previsti per tutta la giornata di martedì
NEXT Met Gala 2024: Sydney Sweeney dice addio ai suoi capelli biondi!