Dopo le inondazioni, si rifiutano di uscire di casa – Giornale delle 13:00

Dopo le inondazioni, si rifiutano di uscire di casa – Giornale delle 13:00
Dopo le inondazioni, si rifiutano di uscire di casa – Giornale delle 13:00
-

Durante ogni piena, questa è la prima strada della città di Arques in cui l’acqua straripa. Le 30 case sono state allagate lo scorso inverno, ma diversi proprietari non vogliono lasciare il loro quartiere. Da Sophie, ultimo tocco di decorazione. Dopo aver subito tre inondazioni consecutive lo scorso inverno, sono stati eseguiti lavori importanti. Ma da diverse settimane incombe una minaccia: il sindaco del paese vuole distruggere il quartiere dove lei vive. Come lei, altri proprietari di rue Henri Puype non vogliono andarsene. Da Christian inizieranno nei prossimi giorni i lavori, una dotazione di 40mila euro, per ristrutturare la sua casa, che appartiene alla sua famiglia da tre generazioni. Lo Stato potrebbe costringere i recalcitranti a lasciare le loro case, ma il processo di esproprio può essere lungo. Per il sindaco è imperativo radere al suolo le case e trasformare il quartiere in uno spazio naturale. Qui l’acqua è salita più di un metro in tre occasioni. TF1 | Rapporto Z. Ajili, C. Yzerman

-

PREV un automobilista taglia un palo e scompare dalla scena… con il palo – Vingt55
NEXT Una giornata magica alla Ferme Guyon