L’oro potrebbe superare i 3.000 dollari in un contesto di volatilità del mercato e forte domanda, afferma Goldman Sachs By Invezz

L’oro potrebbe superare i 3.000 dollari in un contesto di volatilità del mercato e forte domanda, afferma Goldman Sachs By Invezz
L’oro potrebbe superare i 3.000 dollari in un contesto di volatilità del mercato e forte domanda, afferma Goldman Sachs By Invezz
-

Mentre i prezzi dell’oro raggiungono i massimi storici nel 2024, superando i 2.400 dollari l’oncia il mese scorso, Goldman Sachs (NYSE:) prevede un potenziale aumento fino a oltre 3.000 dollari entro la fine dell’anno, guidato dalla forte domanda e dalle incertezze economiche globali.

L’impennata dei prezzi dell’oro è stata in gran parte guidata dalla partecipazione attiva delle banche centrali e dalla domanda dei consumatori in Asia, nonostante le sfide della ripresa economica e del deprezzamento valutario.

La Banca popolare cinese (PBOC) ha aumentato le sue riserve auree per 17 mesi consecutivi, aggiungendo 160.000 once solo nel mese di marzo.

Questa acquisizione aggressiva si riflette in altri paesi come Turchia, India e Kazakistan, che stanno diversificando le loro riserve per ridurre la loro dipendenza dal dollaro USA.

Le banche centrali e i consumatori stimolano la domanda di oro

Anche le recenti decisioni politiche della Federal Reserve hanno svolto un ruolo cruciale nel rafforzare l’attrattiva dell’oro.

Mantenendo i tassi di interesse e suggerendo l’improbabilità di futuri rialzi, il presidente della Fed Jerome Powell ha reso l’oro – un asset che non frutta interessi – più attraente rispetto agli asset fissi che producono reddito.

Queste politiche hanno contribuito a mantenere il prezzo dell’oro al di sopra dei 2.300 dollari, nonostante le altre fluttuazioni del mercato.

Le tensioni geopolitiche sottolineano lo status di bene rifugio dell’oro

Gli attuali disordini geopolitici, in particolare in Medio Oriente, hanno rafforzato la reputazione dell’oro come bene rifugio affidabile. In tempi di instabilità globale, gli investitori spesso si rivolgono all’oro per la sua sicurezza percepita, contribuendo alla sua resilienza dei prezzi e all’attrattiva come investimento durante i periodi incerti.

Pubblicità di terzi. Questa non è un’offerta o una raccomandazione da parte di Investing.com. Leggi l’avvertimento qua O
rimuovere gli annunci
.

Prospettiva rialzista di Goldman Sachs sull’oro

Gli strateghi di Goldman Sachs rimangono ottimisti riguardo al futuro andamento dei prezzi dell’oro, prevedendo un obiettivo di 2.700 dollari per oncia troy entro la fine dell’anno, un aumento del 17% rispetto ai livelli attuali.

Poiché gli analisti evidenziano potenziali scenari che potrebbero spingere i prezzi ancora più in alto, molti investitori hanno aperto un conto di trading sull’oro per investire nel metallo prezioso.

Ad esempio, un’escalation delle sanzioni finanziarie statunitensi, simile alle tendenze recenti, potrebbe spingere il prezzo dell’oro fino a 3.130 dollari per oncia troy, sostenuto dall’aumento degli acquisti da parte della banca centrale.

Inoltre, un ampliamento significativo dello spread del Credit Default Swap statunitense a 5 anni potrebbe comportare un aumento dei prezzi fino a 3.080 dollari per oncia troy.

Questo articolo è apparso per la prima volta su Invezz.com Francia

-

PREV Elena Servettaz: “Mio marito è stato minacciato per una domanda che ho fatto a Vladimir Putin” – rts.ch
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez