. Euro 2024: Didier Deschamps svela presto la lista dei Blues, cosa dicono le indiscrezioni?

-

Di

Alessandra Segond

pubblicato su

16 maggio 2024 alle 14:08

Vedi le mie notizie
Segui le notizie

Quale Blues per la Germania? Didier Deschamps rende noto giovedì sera 16 maggio 2024 l’elenco dei la squadra francese per Euro 2024 che dovrebbe essere composto da 25 o 26 giocatori.

In questa famosa lista potrebbe figurare l’attaccante Bradley Barcola, mentre aleggia l’incertezza sulla partecipazione di Aurélien Tchouaméni e Kingsley Coman.

La tradizione del telegiornale delle 20:00

Come è ormai tradizione prima di ogni grande competizione, lo è alle 20:00 su TF1 che l’allenatore svelerà l’identità dei fortunati, responsabili in poco meno di un mese di dimenticare l’uscita dalla trasferta dei Tricolores contro la Svizzera dall’8e finale durante l’ultima edizione nel 2021.

Verrà poi il momento di passare alla preparazione vera e propria alla fase finale, che dovrebbe iniziare tra due settimane a Clairefontaine e sarà scandita da due amichevoli contro Lussemburgo (5 giugno a Metz) e Canada (9 giugno a Bordeaux).

Se i contorni del girone della Francia sono più o meno già noti dopo un girone di qualificazione quasi perfetto (7 vittorie, 1 pareggio), la possibilità offerta dalla UEFA di mandare da 23 a 26 giocatori agli Europei cambia un po’ la situazione. Secondo una fonte vicina ai fatti, Deschamps, che non è mai stato un grande sostenitore delle liste allargate, propende per convocare dai 25 ai 26 elementi “per coprire ogni eventualità. »

L’attaccante del Paris Saint-Germain Bradley Barcola durante la partita contro il Tolosa del 12 maggio 2024 al Parc des Princes di Parigi. (©AFP/FRANCO FIFE)

Interrogato dall’AFP a fine aprile, l’allenatore ha dichiarato di essere pronto ad “adattarsi” a tutti gli scenari. “Andare a 26 solo per riempire le scatole non mi interessa. Inoltre non sarò intelligente e non prenderò 23 giocatori per poi trovarmi in difficoltà perché non ne ho presi abbastanza”, ha dichiarato.

Chiamando 25 o 26 giocatori, Deschamps potrà coprirsi le spalle, soprattutto perché alle prese con alcuni problemi fisici.

Video: attualmente su -

In mezzo, l’infortunio al piede sinistro di Aurélien Tchouaméni, pilastro della Francia, è una grossa pietra nella scarpa del tecnico. Il giocatore del Real Madrid è già molto incerto per la finale di Champions League dell’1 giugno contro il Borussia Dortmund e rischia di non tornare in campo prima della prima partita dei Blues agli Europei, il 17 giugno contro l’Austria a Düsseldorf.

Un’apertura per Ferland Mendy?

Anche se Deschamps potrebbe essere tentato di portare comunque l’ex giocatore del Bordeaux in Germania, l’ampliamento della lista potrebbe permettergli di convocare altri centrocampisti per ogni evenienza (Jordan Veretout, Matteo Guendouzi?).

Gli altri convocati a centrocampo non dovrebbero essere una sorpresa (Warren Zaire-Emery, Eduardo Camavinga, Youssouf Fofana, Adrien Rabiot, Antoine Griezmann).

Ferland Mendy in azione contro il centrocampista dell’RCD Mallorca Daniel Rodriguez (in rosso) in una partita di Coppa allo stadio Son Moix di Palma di Maiorca il 13 aprile 2024. (©AFP/Archivi/JAIME REINA)

In attacco Kingsley Coman, vittima di un infortunio agli adduttori, potrebbe risultare troppo teso anche se riprendesse la corsa con il Bayern Monaco. Christopher Nkunku, pacchetto last minute per i Mondiali del 2022, si sta riprendendo a malapena dai ripetuti problemi fisici. Tanto da alzare la valutazione di Bradley Barcola, autore di una prima stagione al PSG molto convincente sia in Ligue 1 che in Champions League.

L’ex Lionese, 21 anni, non ha mai provato le gioie dei raduni della Francia A, ma questo criterio non entrerà in gioco per Deschamps.

“Non è perché non sono abituato a convocare nella fase finale giocatori che non ho selezionato prima che me ne priverò. Non lavoro con questo tipo di regole. Se credo di dover fare diversamente nell’interesse della Francia, lo faccio diversamente. Da marzo il Barcola ha confermato le sue buone intenzioni», aveva spiegato il tecnico all’AFP a fine aprile.

Ci può credere anche Moussa Diaby, giocatore dell’Aston Villa recentemente qualificato in Champions League e presente con i Blues a marzo, per accompagnare nel settore offensivo il capitano Kylian Mbappé, Olivier Giroud, Ousmane Dembélé, Marcus Thuram e Randal Kolo Muani.

In difesa, l’indisponibilità di Lucas Hernandez, recentemente operato al ginocchio sinistro, crea un’apertura sul lato sinistro di cui potrebbe approfittare Ferland Mendy del Real Madrid. Anche i centrali Axel Disasi e Jean-Clair Todibo guarderanno con entusiasmo la lista ampliata.

Gli altri difensori (Jonathan Clauss, Jules Koundé, Benjamin Pavard, Dayot Upamecano, Ibrahima Konaté, William Saliba e Théo Hernandez) hanno poco da temere, così come il trio di portieri Mike Maignan, Brice Samba e Alphonse Areola.

Fonte: © 2024AFP

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV Il prezzo di un francobollo varia da $ 1,07 a $ 1,15
NEXT Diritto agli assegni familiari: “I frontalieri possono ritrovare fiducia”