Oddo BHF consiglia “tatticamente” di non acquistare più compagnie petrolifere per il momento, “Giugno potrebbe essere un punto di ingresso migliore”

Oddo BHF consiglia “tatticamente” di non acquistare più compagnie petrolifere per il momento, “Giugno potrebbe essere un punto di ingresso migliore”
Oddo BHF consiglia “tatticamente” di non acquistare più compagnie petrolifere per il momento, “Giugno potrebbe essere un punto di ingresso migliore”
-

L’Agenzia internazionale per l’energia (IEA) ha pubblicato ieri un rapporto in cui ha abbassato le sue previsioni sulla domanda di petrolio quest’anno, che continua a pesare oggi sui prezzi delle azioni delle compagnie petrolifere. Si stima che la domanda globale dovrebbe aumentare di 1,1 milioni di barili al giorno in media nel 2024, arrivando a poco più di 103 milioni per un’offerta di 102,7 milioni, ovvero 140.000 in meno rispetto alla stima di aprile, che era già stata rivista al ribasso (-130.000 ).

Nel primo trimestre, la domanda dei paesi OCSE si era già contratta, a causa della debole attività industriale e di un inverno mite che ha minato il consumo di gasolio, soprattutto in Europa dove, inoltre, si registra un calo del numero di auto diesel. Nel corso dell’intero anno, la domanda dell’OCSE dovrebbe contrarsi di 0,14 milioni di barili al giorno per raggiungere i 45,6 milioni.

La Cina rappresenta il 48% dell’aumento della domanda nel 2024 (che è generalmente trainato dai paesi emergenti). Tuttavia, l’AIE osserva lì una decelerazione rispetto al 2023 e alla riapertura delle

-

PREV Guerra Israele-Hamas: “Violenta, umiliante e traumatica”… Israele pubblica il video della cattura delle donne soldato il 7 ottobre
NEXT Elezioni presidenziali americane. L’ex rivale di Trump, Nikki Haley, annuncia che voterà per lui