Kouroumba di Pobé Mengao commemorato a Ouagadougou

-

In occasione della giornata dedicata alle tradizioni e ai costumi, i cittadini di Lorum (Pobé Mengao) hanno commemorato questo mercoledì 15 maggio 2024 a Sakoula. È stata un’opportunità per promuovere la cultura e la tradizione di Kouroumba.

Il resto dopo questo annuncio

Si tratta di sfollati interni di Lorum (Pobé Mengao) che si sono dati appuntamento a Ouagadougou precisamente a Sakoula per celebrare la prima edizione della giornata dedicata alla tradizione e ai costumi. È stata un’occasione per promuovere la cultura, la tradizione e l’origine dei Kouroumba.

A turno, i vari relatori hanno accolto con favore l’iniziativa di celebrare questa giornata dedicata alla tradizione e al costume. Tutti i relatori hanno invocato il ritorno alle tradizioni.

A turno, i vari relatori hanno accolto con favore l’iniziativa di celebrare questa giornata dedicata alla tradizione e al costume.

Il capo tradizionale di Lorum (Pobé Mengao) ha chiarito che questo giorno viene celebrato al di fuori di queste terre native. Ha detto che anche lontano dai santuari le lamentele possono essere accettate perché c’è un prerequisito. “ Anche se sei all’estero e ti lamenti, funziona. È fede, credibilità, verità, questo è ciò che fa la tradizione “, Egli ha detto.

Ha precisato che d’ora in poi tutta Kouroumba celebrerà questa festa dedicata alla tradizione e ai costumi. “ Da questo momento in cui è stata indetta la giornata dedicata alla tradizione, i figli e le figlie del Burkina Faso devono unirsi e coltivare la pace, la gioia e la coesione sociale. Dovremo promuovere la nostra convivenza affinché il nostro Paese riacquisti la pace di un tempo. Questo giorno del 15 maggio vuole onorare tutti i leader tradizionali del Burkina Faso. Da oggi tutte le comunità di Kouroumba celebreranno questa giornata », ha sottolineato il Capo Tradizionale di Lorum (Pobé Mengao).

Capo tradizionale di Lorum (Pobé Mengao)

Nella comunità di Kouroumba il mercoledì non è il giorno ideale per i sacrifici. A questo scopo i sacrifici cerimoniali sono stati rinviati al giorno successivo, giovedì 16 maggio 2024. Faremo anche sacrifici come siamo soliti fare per i nostri riti. Massacreremo ciò che dobbiamo massacrare affinché i nostri antenati possano trasmettere le nostre lamentele al nostro Essere Supremo che è Dio “, ha dichiarato.

Karim Iba, un Kouroumba di Arbinda, ha spiegato lo sfollamento della popolazione della zona di Pobé Mengao come conseguenza dell’abbandono dei riti tradizionali. “Con il loro nome, Kourondo, i sonrai significano feticisti. Prima che praticassero i loro feticci. Avevano poteri e quei poteri erano soprannaturali.

Quando ero bambino i bambini si divertivano semplicemente prendendo la polvere che trasformavano in un turbine. Ma tutto questo è stato abbandonato e questo significa che qualsiasi comunità può venire ad attaccare la comunità di Kouroumba. Prima bastava una sola persona per scacciare tutti i terroristi che attualmente esistono e che terrorizzano la popolazione.

Te lo dico consapevolmente. Attualmente ci sono vincoli religiosi e sociali che rendono complicato riscoprire le pratiche di un tempo. Siamo qui a Ouagadougou perché abbiamo abbandonato le nostre tradizioni. Atteniamoci alle nostre tradizioni”, ha suggerito.

Ascoltandolo, nessun invasore osò attaccare la zona di Pobé Mengao dato il suo potere mistico. “ Abbiamo dei feticci che abbiamo abbandonato molto tempo fa… E ora arrivano persone e uccidono diverse persone “, ha detto Karim Iba. Sottolineò che in passato i grandi imperi volevano impadronirsi della zona di Arbinda invano e se un aggressore si avventurava o era un turbine speziato o il grande serpente che lo respingeva.

❤️ Invito

Vorremmo esprimervi la nostra gratitudine per il vostro interesse nei confronti dei nostri media. Ora puoi seguire il nostro canale WhatsApp cliccando su: Burkina 24 Segui il canale


Restate sintonizzati per tutte le ultime informazioni!

c4733bc65b.jpg

annuncio

annuncio

-

PREV Pierre Palmade rinviato a giudizio per lesioni involontarie dopo il suo incidente stradale – Libération
NEXT Tolosa. Una prostituta accoltellata da un cliente, già condannato per omicidio nel 2009