Tasso di cambio stabilizzato ma perdite significative dovute all’impennata del dollaro

Tasso di cambio stabilizzato ma perdite significative dovute all’impennata del dollaro
Tasso di cambio stabilizzato ma perdite significative dovute all’impennata del dollaro
-

La Banca di Stato del Vietnam a Hà Nội. — Foto VNA/VNS

HÀ NỘI — Mercoledì il tasso di cambio del biglietto verde si è stabilizzato attorno a 24.269 VNĐ, segnando il quarto giorno consecutivo in cui è rimasto sotto i 25.000 VNĐ dopo una breve ondata di domanda nelle ultime settimane.

Secondo gli analisti del mercato finanziario di ACB, il mercato ha visto grandi acquisti di dollari, avvicinandosi ai 400 milioni di dollari. Nello stesso giorno, la Banca di Stato del Vietnam ha immesso 309 milioni di dollari nel sistema bancario, portando l’importo dei biglietti verdi venduti dalla banca centrale dalla fine di aprile a 950 milioni di dollari.

Sul mercato nero il cambio è stato riportato a 25.820 VNĐ, invariato rispetto al giorno precedente.

Secondo l’Associazione vietnamita per le ricerche di mercato interbancarie, il tasso di interesse interbancario è rimasto all’interno della fascia del 5,28-5,43%. Mercoledì gli interessi dei titoli di stato sul mercato secondario con durata da tre a cinque anni hanno mostrato un leggero calo, mentre quelli con scadenza a 7, 10 e 15 anni hanno mostrato un leggero aumento. Il canale delle garanzie interbancarie è rimasto al 4,25% dopo la recente offerta della banca centrale di 8 trilioni di VNĐ.

Il dollaro è salito del 5,9% nei confronti del vietnamita đồng dall’inizio dell’anno, colpendo gravemente la performance finanziaria delle imprese nazionali nel primo e nel secondo trimestre del 2024.

EVNGenco3 ha registrato una perdita al netto delle imposte di 652 miliardi di VNĐ durante il primo trimestre di quest’anno, contro un utile di 621 miliardi di VNĐ nello stesso periodo dell’anno scorso. La compagnia elettrica ha affermato che la causa principale è l’impennata del tasso di cambio poiché gran parte del suo debito è in dollari statunitensi, yuan cinese e yen giapponese.

Vinatex, uno dei maggiori produttori tessili del Vietnam, ha registrato un fatturato di 3,95 trilioni di VNĐ durante il primo trimestre del 2024, con un calo del 6% su base annua. Tuttavia, il produttore tessile ha registrato una perdita di cambio di 46 miliardi di VNĐ durante il periodo, quasi il doppio rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Century Synthetic Fiber Corporation ha registrato un fatturato del primo trimestre pari a 265,8 miliardi di VNĐ, una diminuzione dell’8% su base annua. Nel frattempo è stata segnalata una perdita sul cambio di 7,6 miliardi di VNĐ. Anche la Mobile World Investment Corporation ha riportato una perdita sul tasso di cambio di 102 miliardi di VNĐ durante il trimestre.

Le imprese più grandi hanno riportato ingenti perdite di cambio. Ad esempio, il gruppo Hòa Phát ha riportato perdite sul tasso di cambio di 414 miliardi di VNĐ nel primo trimestre del 2024 e il numero di Vietnam Airlines è stato di 772 miliardi di VNĐ.

Nonostante le significative perdite di cambio causate dall’impennata del dollaro, la ripresa economica del paese è stata robusta, consentendo alle aziende di registrare profitti al netto delle imposte più elevati. Tuttavia, sono state adottate misure per affrontare il problema.

Trần Đình Long, presidente di Hòa Phát Group, ha affermato che il gruppo prevede di ridurre la propria leva finanziaria nel prossimo futuro.

Đỗ Đức Chiến, vicepresidente di PV Drilling, ha affermato che le aziende con ingenti debiti in valuta estera possono ridurre il rischio mantenendo una sana riserva di dollari, convertendosi solo in vietnamita. đồng quando necessario.

Mobile World ha affermato che il gruppo ritiene che le fluttuazioni del tasso di cambio siano solo a breve termine, ma consiglia alle aziende di rimanere caute.

La banca centrale ha adottato una serie di misure per tenere sotto controllo il tasso di cambio, come l’organizzazione di aste d’oro, l’emissione di buoni del tesoro aggiuntivi e la vendita di riserve estere. —VNS

-

PREV PGA Tour – Xander Schauffele vince il PGA Championship, Thomas Detry quarto
NEXT cronaca di un aumento dei prezzi annunciato