L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) sta reclutando per la posizione (16 maggio 2024)

L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) sta reclutando per la posizione (16 maggio 2024)
L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) sta reclutando per la posizione (16 maggio 2024)
-

Informazioni sull’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC)

L’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC) è un’organizzazione intergovernativa permanente, creata alla Conferenza di Baghdad dal 10 al 14 settembre 1960 da Iran, Iraq, Kuwait, Arabia Saudita e Venezuela. Ai cinque soci fondatori si aggiunsero successivamente altri nove soci: Qatar (1961); Indonesia (1962) – adesione sospesa da gennaio 2009; Libia (1962); Emirati Arabi Uniti (1967); Algeria (1969); Nigeria (1971); Ecuador (1973) – adesione sospesa dal dicembre 1992 all’ottobre 2007; Angola (2007) e Gabon (1975-1994). L’OPEC ha avuto sede a Ginevra, in Svizzera, per i primi cinque anni della sua esistenza. Questo fu trasferito a Vienna, in Austria, il 1 settembre 1965. L’obiettivo dell’OPEC è coordinare e unificare le politiche petrolifere tra i paesi membri, al fine di garantire prezzi equi e stabili ai produttori di petrolio; un approvvigionamento efficiente, economico e regolare di petrolio per i paesi consumatori; e un giusto ritorno del capitale per chi investe nel settore.

Obiettivo di lavoro

  • Pianifica, organizza, coordina, gestisce e valuta il lavoro del Dipartimento Relazioni Pubbliche e Informazione in conformità con il programma di lavoro e il budget del Dipartimento al fine di ottimizzare il suo supporto al Segretariato nel raggiungimento dei suoi obiettivi.
  • Il lavoro è finalizzato a creare e mantenere un’immagine positiva dell’Ente e ad assicurare la diffusione di pubblicazioni e riviste di altissimo livello professionale.

responsabilità principali

  • Pianifica, organizza, coordina, gestisce e valuta il lavoro del dipartimento di pubbliche relazioni e informazione:
    • Proporre modalità e mezzi per promuovere l’immagine dell’Organizzazione
    • Invio regolare di informazioni al grande pubblico attraverso i media e diffusione di informazioni e notizie sull’OPEC
    • Informare e cercare dialoghi con organi decisionali, istituzioni e organizzazioni mirate
    • Individuare e rafforzare i canali di dialogo tra l’OPEC, le altre istituzioni e il grande pubblico
    • Monitorare i media per valutare la percezione pubblica dell’Organizzazione e raccomandare, se necessario, qualsiasi disinformazione sull’Organizzazione tramite il Direttore della Divisione dei servizi di supporto al Segretario generale.
    • Garantire che le pubblicazioni e le attività di pubbliche relazioni siano pienamente coerenti con il perseguimento degli scopi, degli obiettivi e delle politiche dell’OPEC e che soddisfino i più elevati standard professionali in termini di linguaggio, formato e layout.
    • Aggiornamento e manutenzione del sito web dell’OPEC
    • Fornire servizi bibliotecari
  • Stabilisce e mantiene stretti contatti con i media e organizza interviste su stampa, radio, televisione e Internet per promuovere una presentazione obiettiva dell’OPEC, dei suoi scopi e obiettivi e del lavoro del Segretariato.
  • Garantisce risposte complete alle richieste della Conferenza, del BOG e dei comitati permanenti per studi e relazioni speciali rilevanti per il programma di lavoro del Dipartimento.
  • Organizza presentazioni alle pertinenti riunioni dell’OPEC e ai forum internazionali in rappresentanza del Segretariato, come richiesto.
  • Sviluppa e mantiene reti con esperti e istituzioni esterne in aree legate al lavoro del Dipartimento
  • Tiene pienamente informato il Direttore della Divisione dei Servizi di Supporto su tutti gli aspetti dell’attività del Dipartimento e richiama la sua attenzione sulle importanti analisi da lui svolte.
  • Valuta le prestazioni del personale del Dipartimento e raccomanda al Direttore della Divisione Servizi di supporto lo sviluppo del personale, gli aumenti salariali, le promozioni e le partenze, a seconda dei casi.
  • Garantisce che il personale del Dipartimento riceva la formazione e la guida necessarie per ampliare e approfondire le proprie competenze e migliorare continuamente le proprie prestazioni.
  • Preparare il budget annuale del dipartimento
  • Svolge qualsiasi altro compito assegnato dal Direttore, Divisione Servizi di supporto.

Capacità e qualifiche
necessario

  • Laurea universitaria avanzata in studi sui media, giornalismo, pubbliche relazioni, relazioni internazionali o scienze sociali pertinenti
  • Dottorato preferito

Esperienza professionale:

  • 12 anni di esperienza nel giornalismo, nella gestione dell’informazione e/o nelle pubbliche relazioni nei media o in un istituto legato all’energia con un minimo di 4 anni in una posizione dirigenziale, preferibilmente in grandi istituzioni nazionali, regionali o internazionali
  • Dottorato: 10 anni

Specializzazioni formative:

  • Conoscenza delle moderne pratiche e tecniche di informazione
  • Gestione e leadership professionale
  • L’appartenenza ad un’organizzazione professionale (pubbliche relazioni o giornalismo) costituisce un vantaggio
  • La conoscenza delle problematiche dello sviluppo energetico è un asset.

COMPETENZE :

  • Capacità di gestione e leadership
  • abilità comunicative
  • Capacità decisionali
  • Direzione strategica
  • Capacità analitiche
  • Abilità di presentazione
  • Abilità personali
  • Orientamento al servizio al cliente
  • Tecniche di negoziazione
  • Iniziativa e integrità

Lingua:

  • È essenziale un’ottima padronanza dell’inglese scritto e parlato. La conoscenza di altre lingue principali è un vantaggio.

Status e benefici

  • I membri del Segretariato sono dipendenti internazionali le cui responsabilità non sono nazionali ma esclusivamente internazionali. Nello svolgimento delle loro funzioni, devono dimostrare le qualità personali attese dai dipendenti internazionali quali integrità, indipendenza e imparzialità.
  • La posizione è di grado B e riporta al Direttore della Divisione Servizi di Supporto. Tutta la retribuzione, compresi i benefici per l’espatriato, è commisurata al livello della posizione.

-

PREV Vyshyvanka Day celebrato dagli ucraini
NEXT Cosa succede a Enel dopo la sconfitta contro Rufy?