I satelliti gemelli della NASA mirano a studiare le emissioni di calore ai poli della Terra e a migliorare i futuri modelli climatici

I satelliti gemelli della NASA mirano a studiare le emissioni di calore ai poli della Terra e a migliorare i futuri modelli climatici
I satelliti gemelli della NASA mirano a studiare le emissioni di calore ai poli della Terra e a migliorare i futuri modelli climatici
-

Rocket Lab si sta preparando a lanciare il primo di due piccoli veicoli spaziali della NASA progettati per studiare come il calore viene emesso e assorbito dalle regioni polari della Terra, che influenza i modelli meteorologici globali.

Il Polar Radiant Energy in the Far-InfraRed Experiment, o PREFIRE, della NASA è un paio di veicoli spaziali delle dimensioni di una scatola da scarpe, ciascuno dei quali trasporta uno strumento e misura i poli a circa sei ore di distanza.

“Utilizzeremo i due CubeSat per effettuare misurazioni a diverse ore di distanza, prendendo la differenza tra tali misurazioni e cercando di capire in che modo i processi che si verificano nell’Artico stanno effettivamente influenzando le emissioni dell’Artico”, ha affermato Tristan L’Ecuyer, PREFIRE ricercatore principale presso l’Università del Wisconsin-Madison.

Il primo satellite PREFIRE verrà lanciato il 22 maggio dalla Nuova Zelanda sul razzo Electron di Rocket Lab. La finestra di lancio si apre alle 3:15 ET (19:15 ora locale).

L’Ecuyer ha affermato che il team PREFIRE spera di avere dati pubblicamente disponibili per i ricercatori sul clima entro quest’estate, comprese le osservazioni delle nuvole, le misurazioni delle calotte glaciali e l’umidità dell’Artico.

IL “GHIACCIAIO DEL GIORNO DEL GIUDIZIO” DELL’ANTARTIDE SI STA SCIOGLENDO IN MODO DIVERSO DA QUANTO GLI SCIENZIATI PENSANO AL PRIMO PENSIERO

La missione arriva in un momento critico. Recentemente, ha detto L’Ecuyer, “cambiamenti allarmanti in Antartide” hanno iniziato a destabilizzare la calotta glaciale.

L’Antartide ha visto per anni un aumento del ghiaccio marino, mentre l’Artico era in costante declino. Nel 2016 si è verificato un cambiamento e, secondo la NASA, il ghiaccio marino su entrambi i poli sta diminuendo. Più recentemente, la copertura di ghiaccio intorno all’Antartide si è ridotta ai minimi storici per il terzo anno.

PREFIRE misurerà il calore irradiato nello spazio a lunghezze d’onda maggiori della luce da entrambe le regioni polari. Questa parte dello spettro del lontano infrarosso non è stata ancora osservata nei poli, che comprende circa il 60% dell’energia nelle regioni artiche e antartiche.

Nel complesso, questo trasferimento di calore dai poli influenza il tempo e il clima globali.

COME GLI SCIENZIATI CREDONO CHE LA PERDITA DEL GHIACCIO MARINO ARTICO INFLUIRÀ SUI MODELLI METEO NEGLI STATI UNITI

“Questo è fondamentale perché aiuta effettivamente a bilanciare il calore in eccesso ricevuto nelle regioni tropicali e a regolare realmente la temperatura”, ha affermato. “Il processo di trasferimento del calore dalle regioni tropicali alle regioni polari è in realtà ciò che determina tutto il clima in tutto il pianeta.”

Karen St. Germain, direttrice della Divisione Scienze della Terra della NASA, ha affermato che PREFIRE colmerà una lacuna di conoscenze migliorando i modelli climatici che possono aiutare tutti, non solo coloro che vivono nell’Artico.

“Ciò che accade nell’Artico influisce davvero sulla vita di tutto il mondo e in modi abbastanza diretti attraverso la disponibilità di acqua e condizioni meteorologiche e la sicurezza alimentare”, ha affermato St. Germain.

Dopo che il primo satellite sarà in orbita, la NASA e Rocket Lab annunceranno il prossimo lancio PREFIRE, che avverrà sempre dalla Nuova Zelanda.

Fonte articolo originale: I satelliti gemelli della NASA mirano a studiare le emissioni di calore ai poli della Terra e a migliorare i futuri modelli climatici

-

PREV Lidl abbassa drasticamente il prezzo del suo robot da cucina
NEXT Fiamma olimpica a Indre: cosa dovrebbe essere pianificato per traffico e parcheggi?