Beckett Sennecke con il canadese: “Oh mio Dio… Sarebbe fantastico! »

Beckett Sennecke con il canadese: “Oh mio Dio… Sarebbe fantastico! »
Beckett Sennecke con il canadese: “Oh mio Dio… Sarebbe fantastico! »
-

All’età di 15 anni, Beckett Sennecke chiese ai suoi genitori se fosse stato adottato: era costantemente tra i giocatori più piccoli della sua squadra nonostante l’altezza della madre (6’0) e del padre (6’3”).

Invece di autocommiserarsi, Sennecke ha deciso di lavorare sugli aspetti del suo gioco che può controllare: la sua disinvoltura sui pattini e la sua abilità con il disco.

Alcuni anni dopo, oltre a misurare ora 6 piedi e 3 pollici, il nativo di Toronto è tra i migliori pattinatori e gestori di dischi della sua età.

Con 10 gol e 22 punti in 16 partite, l’ala destra è 8a nella classifica dei playoff dell’OHL.

L’attaccante è migliorato notevolmente nel corso della stagione, chiudendo la stagione con 22 punti nelle ultime 12 partite. Non sorprende quindi che riceva sempre più attenzione da parte delle 32 squadre NHL, in particolare da Kent Hughes.

La madre di Sennecke ha recentemente rilasciato un’intervista a Antonio Martineau Di TVA Sport, durante il quale esprime la sua gioia all’idea di vedere suo figlio finire a Montreal, in seguito alle voci che circolano sull’argomento:

L’ho sentito di recente! Oh, mio ​​Dio… Quanto sarebbe bello! Ovviamente restare in Canada sarebbe fantastico per noi. Essendo originario di Calgary, tuttavia, ho una certa predilezione per questo posto.

Recentemente ho chiesto a Beck cosa pensasse di queste voci. Ha detto: “Mamma, non sento niente di tutto ciò. Non so che dirti! »Chiaramente si sta concentrando sulla fine della stagione e questo è perfetto.

Candice Olson

Ovviamente Sennecke non si lascia distrarre da ciò che accade intorno a lui.

Candice precisa però che suo figlio ha sempre un obiettivo chiaro in mente: vuole essere arruolato al primo turno.

Con quello che abbiamo sentito ultimamente, è molto probabile che raggiunga questo obiettivo.

-

PREV L’avvocato di Stormy Daniels continuerà la testimonianza
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez