Robert Fico ferito da un proiettile: “tra la vita e la morte”, arrestato l’aggressore, le motivazioni… Cosa sappiamo dell’aggressione al primo ministro slovacco

Robert Fico ferito da un proiettile: “tra la vita e la morte”, arrestato l’aggressore, le motivazioni… Cosa sappiamo dell’aggressione al primo ministro slovacco
Robert Fico ferito da un proiettile: “tra la vita e la morte”, arrestato l’aggressore, le motivazioni… Cosa sappiamo dell’aggressione al primo ministro slovacco
-

l’essenziale
Mercoledì il primo ministro slovacco Robert Fico è stato bersaglio di diversi colpi di arma da fuoco. È ricoverato in ospedale in gravi condizioni.

La notizia, avvenuta nel pomeriggio, ha sorpreso e sconvolto il vertice degli Stati europei. Il primo ministro slovacco Robert Fico si ritrova “tra la vita e la morte” dopo essere stato colpito da un colpo di pistola mercoledì 15 maggio.

Quali sono i fatti?

I fatti sono avvenuti dopo una riunione di gabinetto a Handlova, nella Slovacchia centrale, secondo il quotidiano Dennik N. Un giornalista ha visto il capo del governo portato via in macchina dalle guardie del corpo. “Oggi, dopo la riunione del governo a Handlova, c’è stato un attentato al primo ministro”, ha confermato il governo. “Confermiamo l’attacco al primo ministro”, ha detto all’AFP anche il portavoce della polizia Matej Neumann. Secondo la pagina Facebook ufficiale del primo ministro, gli hanno sparato “più volte”.

Ora, secondo il governo, si trova “tra la vita e la morte”. Mercoledì sera, Robert Fico era ancora in sala operatoria e la sua vita era ancora “in pericolo”. “Attualmente viene trasportato in elicottero a Banska Bystrica”, una cittadina della Slovacchia centrale, ha precisato il governo in un comunicato stampa diffuso nel pomeriggio. Il primo ministro è stato trasportato inizialmente all’ospedale di Handlova, nel “reparto di chirurgia vascolare”, ha precisato la direttrice dell’istituto, Marta Eckhardtova, che non ha fornito dettagli sulla natura delle ferite.

La presidente slovacca Zuzana Caputova ha condannato l’attacco “brutale e irresponsabile”. “Sono scioccato. Auguro a Robert Fico tanta forza in questo momento critico per riprendersi da questo attacco”, “brutale e irresponsabile”, ha detto il presidente uscente in un comunicato stampa.

Chi è l’aggressore?

Nessuna informazione è stata ancora diffusa riguardo al profilo dell’autore dell’attacco. Secondo il quotidiano Dennik N. il presunto assassino è stato arrestato dalla polizia. Informazioni successivamente confermate dal presidente slovacco. “La polizia ha arrestato l’aggressore e fornirà maggiori informazioni il più rapidamente possibile”, ha detto Zuzana Caputova in una nota, definendo l’attacco al suo avversario politico un “attacco alla democrazia”.

Secondo il ministro della Difesa l’attacco aveva motivazioni politiche. “Quello che è successo è un attacco politico. È assolutamente chiaro e dobbiamo reagire di conseguenza”, ha detto Robert Kaliniak in una conferenza stampa tenutasi nell’ospedale dove è operato Robert Fico.

Quali reazioni in Europa?

I vertici delle istituzioni dell’Unione Europea hanno reagito con forza alla notizia. La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha deplorato lo “spregevole attacco” al primo ministro slovacco. “Tali atti di violenza non hanno posto nella nostra società e minano la democrazia, il nostro bene comune più prezioso. I miei pensieri vanno al Primo Ministro Fico e alla sua famiglia”, ha scritto https://twitter.com/vonderleyen/status/1790739191866753069 (ex-Twitter) il Presidente della Commissione. “Niente potrà mai giustificare violenze o attacchi del genere”, ha sottolineato anche il presidente del Consiglio europeo https://twitter.com/CharlesMichel/status/1790742486639317397. Il presidente del Parlamento europeo https://twitter.com/EP_President/status/1790742181226918335 si è detta inoltre “scioccata dall’orribile attacco” contro il leader slovacco. “A nome del Parlamento europeo, condanno questo atto di violenza”, ha aggiunto il funzionario maltese. Il Segretario Generale della NATO https://twitter.com/jensstoltenberg/status/1790748869883580661 si è dichiarato “sgomento”. Il segretario generale dell’ONU Antonio Guterres ha condannato “fortemente” lo “scioccante attacco” contro Robert Fico. “I pensieri del Segretario Generale sono con il Primo Ministro e i suoi cari in questo momento difficile”, ha aggiunto un portavoce.

Condanno fermamente il vile attacco al primo ministro Robert Fico.

Tali atti di violenza non trovano posto nella nostra società e minano la democrazia, il nostro bene comune più prezioso.

I miei pensieri vanno al Primo Ministro Fico e alla sua famiglia.

— Ursula von der Leyen (@vonderleyen) https://twitter.com/vonderleyen/status/1790739191866753069?ref_src=twsrc%5Etfw

Scioccato e inorridito dalla sparatoria del primo ministro Robert Fico. Gli auguro la forza per una pronta guarigione. I miei pensieri vanno a Robert Fico, ai suoi cari e al popolo slovacco.

— Jens Stoltenberg (@jensstoltenberg) https://twitter.com/jensstoltenberg/status/1790748869883580661?ref_src=twsrc%5Etfw

In Ungheria, al confine con la Slovacchia, il primo ministro https://twitter.com/PM_ViktorOrban/status/1790740770418208860 si è detto “profondamente scioccato dall’atroce attacco perpetrato contro il mio amico, il primo ministro Robert Fico”. Il leader ha aggiunto di aver pregato “per la sua salute e una pronta guarigione”.

Sono rimasto profondamente scioccato dall’atroce attacco contro il mio amico, il primo ministro Robert Fico. Preghiamo per la sua salute e una pronta guarigione! Dio benedica lui e il suo Paese!

— Viktor Orbán (@PM_ViktorOrban) https://twitter.com/PM_ViktorOrban/status/1790740770418208860?ref_src=twsrc%5Etfw

Il presidente ucraino https://twitter.com/ZelenskyyUa/status/1790749897022472677 ha denunciato lo “spaventoso” attacco al primo ministro slovacco, un populista che ha rilasciato dichiarazioni considerate favorevoli alla Russia prima di adottare negli ultimi mesi toni più concilianti. Il presidente russo Vladimir Putin ha denunciato un “crimine atroce”. “Conosco Robert Fico come un uomo coraggioso e determinato. Spero che queste qualità lo aiuteranno a superare questa difficile situazione”, ha scritto il presidente russo in un telegramma indirizzato al presidente della Slovacchia e diffuso dal Cremlino.

L’attacco al primo ministro slovacco Robert Fico è spaventoso.

Condanniamo fermamente questo atto di violenza contro il capo del governo del nostro Stato partner vicino. Dovrebbe essere compiuto ogni sforzo per garantire che la violenza non diventi la norma in nessun paese, forma o ambito.

— Volodymyr Zelenskyy / Володимир Зеленський (@ZelenskyyUa) https://twitter.com/ZelenskyyUa/status/1790749897022472677?ref_src=twsrc%5Etfw

Sono profondamente scioccato dalla notizia del vile attacco al primo ministro slovacco Fico. La violenza non deve esistere nella politica europea. In queste ore il mio pensiero va a Robert Fico, alla sua famiglia e ai cittadini slovacchi.

— Bundeskanzler Olaf Scholz (@Bundeskanzler) https://twitter.com/Bundeskanzler/status/1790746295507821026?ref_src=twsrc%5Etfw

Il Cancelliere tedesco https://twitter.com/Bundeskanzler/status/1790746295507821026 dal canto suo si è detto “turbato per l’aggressione vigliacca”. “La violenza non può avere posto nella politica europea. In queste ore il mio pensiero va a Robert Fico, alla famiglia e ai cittadini slovacchi”, ha aggiunto su X. il capo del governo italiano. https://twitter.com/GiorgiaMeloni/status/1790749950755692996 si è dichiarato “scioccato” da questo “vile attacco” ed ha espresso “la più ferma condanna di ogni forma di violenza e di attacco ai principi fondamentali della democrazia e della libertà”.

-

PREV “Non vedo come si possa mantenere Brian Riemer al suo posto all’Anderlecht”
NEXT Le azioni asiatiche salgono sulla scia dei dati imminenti sull’inflazione negli USA e nell’UE