Una nuova struttura sanitaria vedrà la luce nel settore Auch

Una nuova struttura sanitaria vedrà la luce nel settore Auch
Una nuova struttura sanitaria vedrà la luce nel settore Auch
-

l’essenziale
Un team di professionisti liberali sta attualmente lavorando alla creazione di una Comunità Sanitaria Professionale Territoriale (CPTS) nel settore Auch. Questo dovrebbe vedere la luce entro la fine dell’anno.

Come migliorare accesso alle cure per il paziente e promuovere il coordinamento tra gli operatori sanitari? È questa la sfida delle centinaia di Comunità Sanitarie Professionali Territoriali (CPTS) che coprono il territorio nazionale (quasi 750 ad oggi in Francia). Finanziate dall’Agenzia Sanitaria Regionale (ARS) e dall’Assicurazione Sanitaria, queste strutture mirano inizialmente a determinare le difficoltà e i problemi che gli operatori sanitari incontrano per considerare azioni o soluzioni adeguate alle risorse locali. Mirano inoltre a organizzare l’assistenza su percorsi mirati per i pazienti in collaborazione con strutture già esistenti.

Nel Gers esistono attualmente quattro CPTS esistenti o previsti: uno per Adour e Gascogne Armagnac a ovest, uno per Ténarèze e un altro per Gers Lomagne a nord, e un ultimo per il Gersois sudorientale. Un quinto sta quindi per vedere la luce, nel settore Auch. “L’associazione sta attualmente elaborando il suo progetto sanitario», spiega Grégoire Amiel, nominato coordinatore del CPTS nel settore Auch lo scorso marzo.

Incontro con i professionisti il ​​23 maggio a Les Cordeliers

Scritto da un gruppo di operatori sanitari (ad oggi circa sessanta sui 350 che potenzialmente possono aderire al progetto), questo documento “fa stato dell’offerta di assistenza nel suo ambito” e “riunisce professionisti volontari per organizzare azioni collettive”. L’associazione determinerà successivamente “le azioni sanitarie prioritarie e i temi su cui lavorerà non appena sarà costituita, nel 2025”.

Queste azioni e temi variano a seconda delle dimensioni e delle esigenze di ciascun territorio. Nel settore Auch, il CPTS coprirà 43 comuni e più di 40.000 abitanti. Le iniziative di queste strutture sono numerose in tutta la Francia, come l’istituzione di centri di tirocinio, che facilitano l’arrivo o la sostituzione dei professionisti, ma anche la semplificazione dei percorsi sanitari.

Resta da vedere quali saranno le principali missioni del CPTS nel settore Auch. “Non possiamo annunciare tutto, tutto sarà registrato il 23 maggio”, indica Grégoire Amiel. I professionisti verranno infatti consultati* quel giorno nel corso di un incontro previsto a partire dalle 18 nella sala Cordeliers, per definire le azioni prioritarie da realizzare sul territorio. Una cosa è quasi certa: il CPTS dovrebbe essere operativo “prima della fine dell’anno”, conclude Grégoire Amiel.

Gli operatori sanitari che desiderano partecipare all’incontro possono contattare via e-mail all’indirizzo [email protected]

-

PREV Record in Europa, risultati aziendali e inflazione Usa rassicurano – 15/05/2024 18:19
NEXT Calcio. Robert Lewandowski finalmente vincitore del Pallone d’Oro 2020?