Quello che sappiamo sui rischi di crollo di due edifici della Vecchia Nizza, evacuati questo mercoledì

Quello che sappiamo sui rischi di crollo di due edifici della Vecchia Nizza, evacuati questo mercoledì
Quello che sappiamo sui rischi di crollo di due edifici della Vecchia Nizza, evacuati questo mercoledì
-

Due edifici vicini al luogo di trasformazione del Couvent de la Visitation a Nizza sono stati evacuati preventivamente questo mercoledì pomeriggio dai vigili del fuoco.

Sul posto è stato predisposto un perimetro di sicurezza. Rue Saint-Joseph, nel centro di Nizza, è bloccata da mercoledì pomeriggio.

I vigili del fuoco sono stati allertati dall’ingegnere comunale che aveva egli stesso notato segni di cedimento su due edifici nei pressi dell’ex Convento della Visitazione.

A scopo precauzionale, i due edifici, compreso il n. 12 di rue Saint-Joseph, sono stati evacuati. A quell’ora del pomeriggio erano presenti cinque persone. Sul posto per svolgere le operazioni erano nove i vigili del fuoco.

>>

Sono apparse delle crepe sulla facciata posteriore di uno degli edifici evacuati.

©Michel Bernouin (FTV)

Il Comune ha chiamato un esperto geologo, atteso sul posto domani giovedì, per determinare la causa esatta di questi disordini e il rischio che grava su questi edifici.

L’esperto dovrà verificare in particolare se questo evento sia legato al grande progetto di trasformazione dell’ex Convento della Visitazione. Questo edificio eccezionale, classificato Monumento Storico, sta per diventare un hotel a 5 stelle.

Il permesso di costruire è stato rilasciato nel 2016, ma il sito ha subito un forte ritardo a causa della forte opposizione dei residenti locali che avevano portato il progetto in tribunale. La Corte di Cassazione ha convalidato il permesso solo nel gennaio 2021.

-

PREV arresto di due uomini sospettati di essere responsabili dell’incendio che ha ucciso 137 persone a febbraio
NEXT A Cannes, Gilles Lellouche suscita voci su una storia d’amore tra Adèle Exarchopoulos e François Civil