resta solo una settimana per rispondere ai questionari del Senato

resta solo una settimana per rispondere ai questionari del Senato
resta solo una settimana per rispondere ai questionari del Senato
-

Quali sono le ostacoli incontrato dal autorità locali in materia di prevenzione delle inondazioni E inondazioni marine ? Come garantire la finanziamenti di questa abilità e consentirne di più grande solidarietà territoriale ? Là coordinazione con il servizi statali nel gestione della crisi è sufficiente?

È per rispondere a queste domande che Jean-François Rapin E Jean-Yves Rouxrelatori del missione congiunta di monitoraggio del Senato sulle inondazioni che si verificheranno nel 2023 e all’inizio del 2024, ha deciso di consultare i funzionari eletti a livello locale. Il presente questionario è rivolto in particolare ai funzionari eletti della blocco comunale (comuni ed enti pubblici di cooperazione intercomunale con propria fiscalità), che sono in Prima linea nel prevenzione delle inondazioni e il gestione della crisi. Ha cura di tener conto del diversità dei territoriDi litorale al montagnaIn area rurale E urbanoal fine di redigere a inventario delle le difficoltà incontrati dai funzionari eletti e per identificare il soluzioni rimediare.

10 minuti sono sufficienti per rispondere al questionario.

-

PREV Manifesti islamofobici affissi nelle strade di Bourg-en-Bresse, il municipio sporge denuncia
NEXT Due piccoli satelliti della NASA misureranno l’umidità del suolo e i gas vulcanici