Dopo la morte accidentale del preside di un liceo Six-Fours, due giovani sono stati incriminati

Dopo la morte accidentale del preside di un liceo Six-Fours, due giovani sono stati incriminati
Dopo la morte accidentale del preside di un liceo Six-Fours, due giovani sono stati incriminati
-

Sappiamo di più sulle circostanze delincidente che costò la vita a Jean-Philippe Toujas Domenica a fine giornata sulla RD559 tra Sanary e Bandol. Uno scontro frontale è avvenuto tra la motocicletta guidata dal preside del Lycée de La Coudoulière di Six-Fours e un’auto. Probabilmente l’auto procedeva ad alta velocità. e che la motocicletta era a priori in una situazione di sorpasso” specifica il parquet.de Tolone alla France Bleu Provence.

Dopo l’impatto, il conducente del veicolo e il suo passeggero, due giovani del Var sui vent’anni, scappato secondo i testimoni. Sono stati arrestati poco dopo l’incidente dagli agenti di polizia della stazione di polizia di Sanary e presi in custodia.

Apertura di un’indagine giudiziaria

Portati davanti alla giustizia, furono incriminati e posti sotto controllo giudiziario per “omicidio colposo aggravato” e “omessa assistenza a persona in pericolo” lo indica la Procura di Tolone che ha aperto un’indagine giudiziaria. .

Le indagini dovranno proseguire, attraverso accertamenti incidentologici e analisi tossicologiche, per chiarire le circostanze dell’incidente. IL il passeggero del veicolo era ubriaco al momento dei fatti. Sono in corso le analisi per il conducente.

La morte di Jean-Philippe Toujas all’età di 55 anni ha scatenato una emozione molto forte. Questo principio è stato molto apprezzato dagli studenti e dalla comunità educativa del Lycée de La Coudoulière. È stato anche volontario presso la stazione SNSM di Bandol.

-

PREV Tim Scott evita di accettare i risultati delle elezioni del 2024, afferma che Trump sarà presidente
NEXT L’X-59 della NASA supera un traguardo verso il primo volo sicuro