Due nuovi candidati prenderanno il controllo di una delle frequenze TNT nel 2025

Due nuovi candidati prenderanno il controllo di una delle frequenze TNT nel 2025
Due nuovi candidati prenderanno il controllo di una delle frequenze TNT nel 2025
-

Due potenziali nuovi operatori nel campo della DTT si sono fatti conoscere ad Arcom, mentre sono in gioco 15 frequenze.

Dal 28 febbraio sono aperte le domande per il rinnovo di 15 frequenze DTT. E alcuni candidati scelti si sono appena fatti avanti per assumerne uno. Il primo è Daniel Kretinsky, miliardario ceco, che controlla in particolare il gruppo editoriale CMI France, la casa editrice Editis e il distributore Casino. Acquistò anche le riviste del gruppo Lagardère Active (Elle, Télé 7 jours, ecc.), lanciò il settimanale “Franc Tireur” e poté così affermarsi nel settore audiovisivo dopo essersi consolidato in diversi settori.

Un altro candidato, più noto ai media in quanto ex direttore della sezione media di Altice, Alain Weil. L’uomo d’affari che è stato anche amministratore delegato di SFR nel maggio 2016 e ha lanciato BFM TV, RMC Découverte e RMC Story, ha recuperato tutte le azioni di L’Express detenute da Patrick Drahi e cerca di lanciare un canale “L’Express TV”. In particolare, prevede di offrire un Late Show in Prime Time. I candidati avevano tempo fino a metà maggio per presentare le loro candidature, con un’udienza pubblica prevista per luglio, seguirà una preselezione e le trattative entro la fine di novembre. L’obiettivo è quello di rilasciare le autorizzazioni entro la fine del 2024, in modo che i canali siano operativi nel 2025.

Diversi criteri guideranno, in particolare, le scelte di Arcom “i criteri di pluralismo dell’offerta e di interesse pubblico, sanciti dalla legge. Vogliamo che ci sia una grande diversità di attori e vogliamo offrire agli spettatori una scelta molto ampia, con formati di canali diversi: canali di notizie, canali generali per giovani, ecc.“. Questa è l’onda di rinnovamento il più importante dal lancio del digitale terrestre nei primi anni 2000.

Fonte: Le Figaro

Questo articolo è stato ristampato sul sito web Univers FreeBox

-

PREV Robert De Niro e Al Pacino su Netflix: mancano solo pochi giorni per vedere questi 6 minuti di leggendario faccia a faccia – Cinema News
NEXT E se Peter Schiff criticasse BTC solo per attirare l’attenzione?!