ma cosa ci racconta il primo ritratto ufficiale di Carlo III?

ma cosa ci racconta il primo ritratto ufficiale di Carlo III?
ma cosa ci racconta il primo ritratto ufficiale di Carlo III?
-

Questo martedì 14 maggio Carlo III ha svelato il suo ritratto ufficiale presentato a Buckingham Palace. Dipinto dall’artista Jonathan Yeo e in uno stile molto contemporaneo, ha interrogato e persino scioccato i fan reali.

La sua uniforme si fonde con uno sfondo rosso sangue. Questo martedì 14 maggio, il re Carlo III ha svelato il suo primo ritratto ufficiale dipinto dopo la sua incoronazione, che ora sarà appeso alle pareti di Buckingham Palace. Largo 2,6 metri, l’opera è imponente ed è stata realizzata dal celebre artista britannico Jonathan Yeo – al quale dobbiamo ritratti di personalità come David Cameron, Kevin Spacey e Nicole Kidman, o altri membri della famiglia reale. La regina Camilla, infatti, aveva già avuto diritto alla sua risposta nel 2014, così come il principe Filippo. Quella del Re d’Inghilterra è stata commissionata nel 2020 in occasione del cinquantesimo anniversario della sua appartenenza alla Company of Drapers, storiche corporazioni commerciali di Londra. Di conseguenza, il monarca 75enne appare qui vittorioso, guardando dritto davanti a sé nella sua uniforme militare delle Guardie gallesi, del reggimento di cui è colonnello dal 1975.

“Quando ho iniziato questo progetto, Sua Maestà il Re era ancora Principe di Galles e, come la farfalla che ho dipinto mentre volava sulle sue spalle, questo ritratto si è evoluto così come si è evoluta la funzione del suo oggetto nella nostra vita pubblica”, dichiarò il pittore quando alla scoperta del ritratto. Da notare che la sovrana ha posato 4 volte per Jonathan Yeo; la loro ultima intervista risale al novembre 2023. E per continuare: “Faccio del mio meglio per catturare le esperienze di vita impresse nel volto di ogni persona. Il mio obiettivo era fare riferimento alle tradizioni della ritrattistica reale riflettendo allo stesso tempo una monarchia del 21° secolo e la profonda umanità del re.

Sangue sulle tue mani

Se il figlio della defunta regina Elisabetta II è certamente un fan dell’arte contemporanea, questo ritratto ha comunque sorpreso, se non scioccato, i fan reali. Condiviso sui social della Corona, il dipinto è stato oggetto di numerose riflessioni: “Senza voler offenderti, questo ritratto è molto oscuro”, nota una certa @ClairinaPaquette. “È orribile! un bagno di sangue”, aggiunge @Lisa. Altri hanno addirittura paragonato il suo aspetto a quello di Satana nell’inferno, o a quello di Vigo von Homburg Deutschendorf, spesso chiamato Vigo dei Carpazi o Vigo il Crudele, un tiranno medievale del XVI secolo.

Inoltre, le analogie tra l’opera e alcuni eventi storici hanno inondato i commenti. L’utente @Unaffiliated ha analizzato il ritratto come segue: “Per me, che amo la famiglia reale e l’Inghilterra, interpreto questo come il fatto che la monarchia ha le mani sporche di sangue a causa di un secolo di colonialismo. E un altro ha detto: “Questa è l’immagine perfetta per segnare la fine di una monarchia imperiale feroce e brutale. Che poesia.” Da notare anche alcune allusioni morbose alle rispettive condizioni di salute di Carlo III e Kate Middleton, entrambi malati di cancro. Non sono sicuro che Carlo III volesse produrre questo effetto…

” data-script=”https://static.lefigaro.fr/widget-video/short-ttl/video/index.js” >

-

PREV Queste 9 supercar usate che potrai finalmente permetterti nel 2024!
NEXT L’arrivo di questo mezzo di trasporto ha dimezzato il prezzo di vendita di una casa