L’inflazione è scesa al 3,4% ad aprile, come mostrano i dati CPI. Cosa significa questo per i tagli dei tassi della Fed

-

L’inflazione si è attenuata ad aprile poiché un altro aumento degli affitti e dei prezzi della benzina è stato compensato da minori aumenti nel costo di alcuni servizi.

Dopo che l’inflazione è aumentata notevolmente all’inizio di quest’anno, il rapporto ha rivelato ulteriori progressi nella battaglia per domare i prezzi, ma ciò potrebbe non essere sufficiente a convincere la Federal Reserve ad abbassare i tassi di interesse nei prossimi due mesi.

Secondo l’indice dei prezzi al consumo del Dipartimento del Lavoro, i prezzi complessivi sono aumentati del 3,4% rispetto all’anno precedente, in calo rispetto al 3,5% di marzo. Su base mensile, i costi sono aumentati dello 0,3%, inferiore all’aumento dello 0,4% del mese precedente.

Qual è l’inflazione core negli Stati Uniti in questo momento?

I prezzi core, che escludono prodotti alimentari ed energetici volatili e sono osservati più da vicino dalla Fed, sono aumentati dello 0,3%, al di sotto del balzo dello 0,4% di marzo. Ciò ha spinto l’inflazione annuale dal 3,8% al 3,6%, la più bassa da aprile 2021.

27 settembre 2022; San Antonio, Texas, Stati Uniti; Jennifer King, una “couponer” e acquirente a basso costo, usa il suo telefono per controllare un’app per sconti dopo aver rifornito una dispensa di cibo self-service fuori dalla chiesa episcopale di St. Luke a San Antonio, in Texas, martedì 9 settembre 27, 2022. Credito obbligatorio: Nick Wagner-USA TODAY

Si prevede che l’inflazione diminuirà?

Dopo il rapido rallentamento dello scorso anno, l’inflazione ha inaspettatamente accelerato nel primo trimestre, ma è ancora sostanzialmente in calo rispetto al livello massimo degli ultimi 40 anni pari al 9,1% nel giugno 2022.

Una volta risolti i problemi della catena di approvvigionamento legati alla pandemia, beni come automobili usate, mobili ed elettrodomestici – i cui prezzi sono aumentati vertiginosamente durante la crisi sanitaria – sono diventati meno costosi. Ma i costi di servizi come l’affitto, l’assicurazione e le riparazioni dell’auto e le attività ricreative sono costantemente aumentati. Ciò è in parte dovuto al fatto che la crescita dei salari sta rallentando solo gradualmente a seguito della carenza di manodopera indotta dal COVID.

Entro dicembre, Barclays prevede che l’inflazione annua rallenterà al 3,1% e che l’indice CPI core scenderà al 3,3%, ancora ben al di sopra dell’obiettivo del 2% della Fed.

Si prevede che i tassi di interesse scenderanno?

Alla fine di marzo, la Fed prevedeva tre tagli dei tassi quest’anno, dopo che gli aumenti dei prezzi avevano rallentato drasticamente nel 2023. Da marzo 2022 a luglio 2023, la Fed ha aumentato il suo tasso di riferimento a breve termine da quasi zero al massimo di 23 anni. Dal 5% al ​​5,25% per contenere l’inflazione.

Ma il terzo mese consecutivo di forte inflazione nel marzo 2024 ha portato il presidente della Fed Jerome Powell e altri funzionari della banca centrale a proclamare che i tassi probabilmente rimarranno più alti più a lungo in attesa di un passaggio più sostenibile verso l’obiettivo del 2% della Fed.

La storia continua

Powell ha ripetuto questo messaggio martedì in una conferenza ad Amsterdam, dicendo: “Dovremo essere pazienti e lasciare che la politica restrittiva faccia il suo lavoro”.

Dopo che un rapporto di inizio mese ha mostrato che i datori di lavoro hanno aggiunto ben 175.000 posti di lavoro in aprile – un forte calo rispetto al primo trimestre – alcuni economisti hanno affermato che ciò potrebbe aver ravvivato le speranze di ulteriori tagli dei tassi. Ma Powell martedì ha definito il mercato del lavoro “molto, molto forte”.

Il mercato dei futures prevede ora il primo taglio dei tassi da parte della Fed a settembre e un altro a dicembre. Prima della recrudescenza dell’inflazione, si scommetteva su un primo taglio a giugno e su un totale di tre diminuzioni nel 2024.

Questo articolo è originariamente apparso su USA TODAY: il rapporto CPI mostra un rallentamento dell’inflazione in aprile

-

PREV Il dollaro si appresta a scendere settimanalmente sulla scia dei segnali di rallentamento degli Stati Uniti Da Reuters
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez