I giocatori dei Girondins4Ever che voglio. Messaggi? Ovunque. Ma erano rimasti solo 3 giocatori, questo accadde a dicembre…”

-

(Foto di Anthony Dibon/Icona Sport)

In conferenza stampa per la penultima partita della stagione, tra i Girondins de Bordeaux e il Pau FC, l’allenatore del Bordeaux, Alberto Rieraha assicurato che nella prossima stagione conta sui giovani.

“Non parlerò di giocatori e uomini singolarmente. Non siamo in una finestra di mercato, loro sono con noi fino alla fine della stagione e io proteggo i miei giocatori. Adesso sono i migliori al mondo, sarò con loro fino alla fine. A stagione finita ne parleremo e saprete su quali giocatori contiamo o meno. Con i giovani sì, certo”.

In ogni caso, l’allenatore del Bordeaux ha dato i tre profili essenziali per fare una buona stagione, i tre profili che vuole.

“Ci sono tre stili di giocatori che vorrei. Innanzitutto giocatori di qualità, ma non aspetto Iniesta. Innanzitutto il carattere, la personalità e la fame di vincere. Questa è la prima cosa. Poi la qualità, perché se non riesci a superare i cinque metri non puoi giocare a calcio. E il terzo si aggiunge all’esperienza dei giovani. Deve essere tutto se vuoi vincere. Con i giovani non basta, e nemmeno con i giocatori over 30. Se vuoi qualcuno che abbia fame… puoi avere giocatori di 32-34 anni che hanno fame, ma normalmente servono anche giocatori giovani. Quindi hai bisogno di quell’equilibrio. Servono esperienza e giovani”.

In quali posizioni?

” Ovunque. Ma più di tre giocatori. Questo accadde a dicembre. Quest’estate sono molto più di tre (sorride). Mi servono 15 senior, cinque giovani e tre portieri. Non c’è bisogno di altro. Se ci sono due o tre infortunati durante la stagione, siamo a 300 metri dal centro di allenamento e ci mettiamo in contatto con Erwan (Lannuzel), una persona e un allenatore meraviglioso”.

Trascrizione Girondins4Ever

-

PREV come stanno trattando questa notizia i media americani?
NEXT ASSE – FC Metz: Dylan Chambost: “Metz avrà più pressione di noi”