Olio | L’AIE abbassa leggermente le previsioni di crescita della domanda per il 2024

Olio | L’AIE abbassa leggermente le previsioni di crescita della domanda per il 2024
Olio | L’AIE abbassa leggermente le previsioni di crescita della domanda per il 2024
-

(Parigi) L’Agenzia internazionale dell’energia (AIE) ha rivisto mercoledì leggermente al ribasso le sue previsioni di crescita della domanda di petrolio per il 2024, a causa del calo osservato nel primo trimestre nei paesi dell’OCSE e soprattutto in Europa.


Inserito alle 7:25

Si prevede che la domanda globale di petrolio crescerà di 1,1 milioni di barili al giorno (mb/g) nel 2024, ovvero 140.000 barili al giorno in meno rispetto a quanto previsto dall’AIE nel suo precedente rapporto mensile. La domanda totale quest’anno dovrebbe superare i 103 mb/g, stima l’agenzia con sede a Parigi.

Le previsioni per il 2025 restano “relativamente invariate”, sottolinea l’AIE, con una crescita della domanda stimata a 1,2 mb/g, ormai leggermente superiore a quella del 2024. La domanda complessiva il prossimo anno raggiungerebbe più di 104 mb/g.

Il rallentamento osservato in questo primo trimestre riguarda in particolare il diesel, in un contesto di calo del parco veicoli diesel; è legato anche ad un inverno piuttosto mite e ad un generale miglioramento dell’efficienza energetica, analizza il rapporto mensile.

Nel complesso, la crescita della domanda rimane guidata dai paesi emergenti e principalmente dalla Cina, ma l’AIE osserva una decelerazione rispetto al 2023 e alla ripresa post-COVID-19.

Da parte sua, l’offerta dovrebbe aumentare di 580.000 barili al giorno, alimentata dai produttori non OPEC+ (la cui crescita della produzione è prevista a +1,4 mb/g). In cima alla lista ci sono Stati Uniti, Guyana, Canada e Brasile, anche se la crescita dell’offerta statunitense ha rallentato, osserva l’IEA.

Allo stesso tempo, si prevede che quest’anno l’offerta dei paesi OPEC+ diminuirà di 840.000 barili al giorno, se la coalizione manterrà la sua strategia restrittiva. Un incontro dell’organizzazione e dei suoi alleati è previsto per il 1ehm Giugno.

-

PREV I mercati attendono l’inflazione statunitense
NEXT Citroën e Panhard sotto i riflettori