L’esercito afferma di aver rilevato 45 aerei cinesi intorno all’isola

-
Taiwan: l’esercito afferma di aver rilevato 45 aerei cinesi attorno all’isola

L’esercito di Taiwan ha rilevato 45 aerei cinesi attorno all’isola, ha annunciato il Ministero della Difesa mercoledì 15 maggio, meno di una settimana prima del nuovo presidente Lai Ching-te, sostenitore della fermezza di fronte a Pechino.

Di questi 45 aerei, “26 hanno attraversato la linea mediana dello Stretto di Taiwan”, ha detto il ministero in un comunicato stampa, riferendosi alla linea che divide in due questo stretto largo 180 km tra l’isola e la Cina continentale.

Sono state rilevate anche sei navi cinesi intorno a Taiwan. Il ministero aggiunge di aver “monitorato la situazione e reagito di conseguenza”.

Prima che il nuovo presidente entri in carica

Martedì 14 maggio, il ministero ha affermato che 23 aerei cinesi, inclusi aerei da combattimento e droni, erano stati rilevati intorno a Taiwan nell’arco di due ore.

Pechino considera il presidente eletto di Taiwan Lai Ching-te, che sarà insediato il 20 maggio, un “pericoloso separatista”. Le tensioni tra Pechino e Taiwan sono aumentate da quando ha vinto il voto di gennaio. La Cina ha affermato che non rinuncerà all’uso della forza per portare Taiwan sotto il suo controllo.

Negli ultimi anni ha aumentato la pressione militare sull’isola inviando quasi ogni giorno aerei e navi da guerra, il che secondo gli esperti costituisce una “tattica della zona grigia”, cioè azioni di intimidazione che non equivalgono ad atti di guerra in senso stretto.

Lai Ching-te, come la presidente uscente Tsai Ing-wen, respinge le pretese di Pechino su Taiwan.

Articolo originale pubblicato su BFMTV.com

-

PREV LIVE – Veicolo spaziale Boeing Starliner: segui con noi il primo decollo verso la Stazione Spaziale Internazionale
NEXT “Lasciate che gli Steward facciano un lavoro migliore”