MotoGP, Francia J3, Luca Marini (Honda/16): “osservando Bagnaia e Martin è ovvio che la posizione sulla moto può fare una grande differenza”

-

Luca Marini ha concluso al sedicesimo posto un difficile Gran Premio di Francia, chiudendo il weekend di gara così come lo aveva iniziato. Nonostante quello che potrebbe sembrare un risultato deludente, il pilota Honda rimane fiducioso sui progressi della sua squadra e parla delle sfide in corso e delle opportunità di miglioramento.

Abbiamo avuto un altro fine settimana difficilema continuiamo a lavorare sugli aspetti critici delle nostre prestazioni, incluso
entrata in curva e accelerazione
“, ha spiegato Marina. “ È qui che perdiamo più tempo ed è fondamentale trovare soluzioni. »

Ha parlato anche delle prestazioni del suo compagno di squadra,

Joan Mirprima della sua caduta: “ Joan ha fatto grandi passi avanti questo fine settimana. Mi manca ancora questa progressionequindi dobbiamo capire meglio cosa ha funzionato per lui. »

Luca Marini ha riflettuto anche sulla variabilità delle sue prestazioni: “ VenerdìIn generale mi sento fiducioso con un buon ritmo, ma le cose sembrano complicarsi
il sabato. È frustrante, ma evidenzia che abbiamo ancora molto lavoro da fare
. »

Luca Marini: “ Non vedo l’ora di provare le novità al Mugello »

Il prossimo
test al Mugello sono fonte di ottimismo per Marina, che auspica che le nuove parti da testare portino miglioramenti significativi. “ Non vedo l’ora di provare le novità al Mugello. Non stiamo aspettando una rivoluzionema sono ottimista sulla nostra capacità di migliorare gradualmente da qui alla fine della stagione” Ha aggiunto.

Finalmente, Luca Marina ha condiviso i suoi pensieri sull’importanza di adattare lo stile di guida. “ Osservando Bagnaia e Martin è evidente che adattare lo stile di guida e la posizione sulla moto può fare una grande differenza. Secondo me proprio il modo in cui guidano così in basso sulla bici sarà la chiave per il futuro del nostro sport. Tutti cercano di imitarli e anche me. Sto anche lavorando per adattare il mio stile per cercare di ottenere il massimo dalla nostra attrezzatura”, ha concluso, sottolineando la volontà di evoluzione continua.

Repsol

MotoGP, Francia: classifica del Gran Premio

Francia

Immagine

Crediti per la classifica Motogp.com

-

PREV “Voglio vedere Dio”: omelia del cardinale Müller al pellegrinaggio di Chartres
NEXT La NASA prepara la missione PREFIRE per studiare la regione polare della Terra, controlla i dettagli | Notizie dal mondo