Ousmane Sonko si occupa del dossier catastale e lo pubblica

Ousmane Sonko si occupa del dossier catastale e lo pubblica
Ousmane Sonko si occupa del dossier catastale e lo pubblica
-

Il primo ministro senegalese Ousmane Sonko ha pubblicato il 13 maggio 2024 un decreto che impone la sospensione temporanea di tutti i lavori di costruzione nelle dipendenze del demanio pubblico marittimo nella regione di Dakar. Questa misura, con effetto immediato per un periodo di due mesi, fa parte di un più ampio sforzo di regolamentare e verificare i titoli di proprietà e l’occupazione del territorio marittimo.

Il decreto, numerato 006632, mira a istituire una commissione ad hoc presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per esaminare la legalità e la conformità dei titoli e delle occupazioni in questi ambiti strategici. La commissione sarà presieduta dal Ministro, Segretario Generale del Governo, e coordinata dal Ministro delle Finanze e del Bilancio, con il Ministro dell’Urbanistica, delle Comunità Territoriali e della Pianificazione Regionale che garantirà la segreteria.

La composizione della commissione è diversificata, comprendendo rappresentanti dell’Assemblea nazionale, del Consiglio economico, sociale e ambientale, del Consiglio superiore delle comunità territoriali e di diversi ministeri chiave come quelli delle Finanze, dell’Urbanistica e dell’Ambiente. Sono inclusi anche membri di vari organismi professionali come l’Ordine degli avvocati del Senegal, la Camera dei notai e l’Ordine nazionale degli esperti geometri del Senegal.

La commissione lavorerà in due gruppi distinti, il primo focalizzato sugli aspetti giuridici e tecnici, il secondo sugli impatti sociali e ambientali delle occupazioni e delle costruzioni. Le loro conclusioni saranno riassunte in una relazione destinata al Presidente della Repubblica.

L’iniziativa riflette la volontà del governo Sonko di rafforzare il controllo sullo sfruttamento delle terre marittime, spesso al centro di controversie sulla proprietà e sull’uso legale. Questa moratoria sul lavoro e sull’edilizia dovrebbe consentire di chiarire la situazione e di introdurre regole di occupazione più rigorose e trasparenti.

-

PREV quale seguito dopo la fortunata giornata del 12 maggio?
NEXT L’astrologia prevede davvero il futuro o è solo una coincidenza?