“I suonatori di Sang et Or raccontano la storia di Franck Haise” per aiutarci a comprendere meglio il suo successo

-

Con “I giocatori del Sang et Or raccontano Franck Haise”, Laurent Mazure evidenzia il successo di un allenatore dal destino inaspettato 4 anni fa grazie all’intuizione dei suoi giocatori e assistenti, attuali o ex.

Se ci sono ancora tifosi di calcio che pensano che, nonostante i suoi risultati dal 2020, Franck Haise sia solo un allenatore tra gli altri nella storia dell’RC Lens, passate 5 minuti accanto a Laurent Mazure per assaporare una serie di statistiche, una più significativa dell’altra. l’altro, dovrebbe convincerli definitivamente.

Non sorprende quindi trovare dietro “I giocatori di Sang et Or raccontano Franck Haise”, un’iniziativa per comprendere il successo di un uomo così discreto, colui che si è distinto negli ultimi anni con la pubblicazione delle opere “Lens Data Story ” e “Dati obiettivo 2022-2023” ma anche mantenendo l’account X @RCLensDatabasepieno fino all’orlo di statistiche sulle corse, “Potrebbe mancargli solo un titolo per essere nominato miglior allenatore nella storia del club, ma almeno ha allenato la squadra migliore e questo è un dato di fatto”. in termini di risultati », sottolinea il collega dell’AFP, in riferimento alla stagione 2022-2023, terminata con il record totale di 84 punti.

“Spiegare i propri principi a chi li applica”

Già disponibile su Amazon e nelle librerie da questo mercoledì (vedi elenco a fondo pagina).

Come ha potuto questo allenatore che quasi nessuno conosceva al momento della sua nomina guidare l’RC Lens dalla Ligue 2 alla Champions League? Perché sembra esserci così tanto consenso unanime sia a livello calcistico che umano? Perché anche chi si è dovuto accontentare di meno tempo per giocare ha accettato così bene il proprio destino? Nel corso di circa 160 pagine del suo lavoro, Laurent Mazure fa la scelta consapevole di non interrogare lo stesso Franck Haise, ma piuttosto di dare la parola a coloro che per 4 anni si sono nutriti di lui, sia sportivamente che umanamente.

Da Jonathan Gradit a Seko Fofana passando per Steven Fortes, Florian Sotoca, Jean-Louis Leca, Yannick Cahuzac, Tony Mauricio, Alou Diarra, Benoît Delaval, Simon Banza, Gaël Kakuta e la sua vice Lilian Nalis, sono molti i relatori per spiegare il Franck Haise metodo e il suo modo di essere. Laurent Mazure ha tirato fuori il suo repertorio per approfondire la sua ricerca: “ Inizialmente, avevo deciso di scrivere un nuovo libro di statistica, durante l’era di Franck Haise. Ma sentivo che c’era qualcos’altro da esplorare. Mi è sembrato interessante spiegarne i principi da parte di chi li applica. È anche un modo per ringraziarlo per tutte le emozioni che ci ha regalato in questi anni. »

“I suonatori di Sang et Or raccontano Franck Haise” di Laurent Mazure, disponibile in autopubblicazione su Amazon al prezzo di 17,99 euro (7,99 euro in formato Kindle) e dal 15 maggio nelle librerie*. Prefazione di Maël Haise, foto illustrative di Eloïse De Mester.

* Negozio ufficiale RC Lens, Furet du Nord de Lens, Arras, Douai e Béthune, La Grand Librairie d’Arras, Leclerc Dainville, La maison de la presse de Liévin, L’imBeertinence, a Lens

-

PREV Sudan: Juba privata dei soldi del petrolio
NEXT “È diventato il nostro giorno più bello”: ogni giovedì i clienti fissano il prezzo del conto in questo ristorante di Vence