Michael Cohen continua a testimoniare sotto silenzio

Michael Cohen continua a testimoniare sotto silenzio
Michael Cohen continua a testimoniare sotto silenzio
-
giocare

Michael Cohen testimonia che Trump ha approvato il pagamento di Stormy Daniels

Michael Cohen, ex avvocato di Donald Trump, ha testimoniato sulla presunta ricompensa di Stormy Daniels che Trump gli ha detto “solo per farlo”.

Michael Cohen è pronto a continuare i test nel processo segreto dell’ex presidente Donald Trump dopo aver detto lunedì ai giurati che stava eseguendo gli ordini di Trump quando ha pagato per il silenzio di Stormy Daniels e che Trump ha approvato un piano fraudolento per rimborsarlo.

La testimonianza ha mostrato perché Cohen è un testimone chiave per l’accusa. Nel descrivere l’approvazione da parte di Trump del piano di rimborso, Cohen ha avvicinato Trump più di qualsiasi altro testimone all’accusa principale del caso: vale a dire che Trump ha falsificato i documenti aziendali relativi ai pagamenti di rimborso a Cohen.

L’accusa ha stimato che le domande per Cohen sarebbero state rivolte solo a una parte della giornata. Quindi, la squadra di difesa di Trump inizia quello che sarà sicuramente un controinterrogatorio combattivo.

Tieniti aggiornato sugli aggiornamenti in tempo reale di USA TODAY dall’interno e dall’esterno del tribunale di Manhattan:

Martedì, il presidente della Camera Mike Johnson è intervenuto in difesa di Trump, facendo eco alle critiche dell’ex presidente nei confronti del giudice e del pubblico ministero nel processo segreto e dando voce a ciò che Trump non può in base al suo ordine di silenzio, criticando il testimone Michael Cohen e la figlia del giudice.

“Il sistema giudiziario nel nostro Paese è stato utilizzato come arma contro il presidente Trump”, ha affermato il repubblicano della Louisiana. “Il sistema sta utilizzando tutti gli strumenti a sua disposizione in questo momento per punire un presidente e fornire copertura a un altro”.

Cohen era l’avvocato personale di Trump che ha organizzato un pagamento di $ 130.000 per tenere tranquilla Stormy Daniels prima delle elezioni del 2016 sulla sua affermazione di un episodio sessuale con Trump mentre era sposato. Cohen è stato condannato e incarcerato per aver mentito al Congresso su uno dei progetti immobiliari di Trump e all’Internal Revenue Service sul suo reddito.

“Si tratta di un uomo chiaramente in missione di vendetta personale e che è ampiamente conosciuto come un testimone che ha problemi con la verità”, ha detto Johnson di Cohen. “Ha una storia di spergiuro ed è ben noto per questo. Nessuno dovrebbe credere a una parola di quello che dice oggi”.

La figlia del giudice Juan Merchan lavora nel marketing per i politici democratici. Un comitato etico statale ha autorizzato Merchan a presiedere il caso. Ma Johnson ha affermato che il rapporto dimostra le priorità democratiche dietro il perseguimento del presunto candidato repubblicano alla presidenza.

“Lo hanno legato qui in questa ridicola accusa che non riguarda la giustizia, è tutta una questione di politica e tutti possono vederlo”, ha detto Johnson. “È così corrotto e tutti lo sanno.”

Bart Jansen

Cohen ha dichiarato di voler monetizzare la nomina ad avvocato personale del presidente. Ha detto di aver guadagnato 4 milioni di dollari dai clienti in quel periodo.

–Aysha Bagchi

Allen Weisselberg è un ex direttore finanziario della Trump Organization che è stato condannato a cinque mesi di carcere per falsa testimonianza durante il processo per frode civile dell’ex presidente Donald Trump lo scorso anno.

Weisselberg era stato precedentemente condannato a cinque mesi per frode fiscale dopo aver falsificato i registri aziendali della Trump Organization e non aver segnalato benefici per 1,7 milioni di dollari.

Il giudice Juan Merchan ha suggerito che i pubblici ministeri considerino la possibilità di chiamare Weisselberg a testimoniare nel caso di Trump in corso a New York venerdì dopo che il team legale di Trump si è opposto ai tentativi dei pubblici ministeri di mostrare ai giurati l’accordo di licenziamento di 750.000 dollari di Weisselberg, ha riferito POLITICO. Merchan ha stabilito lunedì che i pubblici ministeri non possono mostrare ai giurati quell’accordo.

–Rachel Barbiere

A Michael Cohen sono stati mostrati una serie di assegni che, secondo lui, corrispondevano alle fatture presentate nel 2017, che secondo lui erano fatture false. Molti di loro, ha detto, avevano la firma personale di Trump. Precedenti testimonianze hanno anche confermato la firma di Trump sugli assegni che secondo i pubblici ministeri corrispondono a queste fatture.

–Aysha Bagchi

Ai giurati è stata mostrata una fattura presentata da Michael Cohen nel 2017 in cui si affermava che stava presentando la fattura in base a un accordo di ritenzione, che è un accordo sul risarcimento che riserva a un avvocato del paese servizi futuri. Cohen ha semplicemente detto ai giurati che la dichiarazione era falsa: il denaro richiesto non era conforme a un accordo di anticipo.

La fattura di Cohen affermava anche che il pagamento richiesto riguardava i servizi resi nei mesi di gennaio e febbraio 2017. Cohen ha testimoniato che anche quella dichiarazione era falsa. Ha già detto ieri ai giurati che questi pagamenti lo stavano effettivamente rimborsando per aver pagato alla porno star Stormy Daniels 130.000 dollari in denaro nascosto, oltre a rimborsargli un’altra spesa e pagargli un bonus.

Il pubblico ministero Susan Hoffinger continua a mostrare ai giurati le fatture presentate da Cohen nel 2017 e continua a testimoniare che le fatture erano false in modi simili.

–Aysha Bagchi

Melania Trump, nata Melanija Knavs, ha sposato l’ex presidente Donald Trump nel gennaio 2005. Hanno un figlio, Barron. È nato nel marzo 2006.

–Rachel Barbiere

Il presidente della Camera Mike Johnson pronuncerà il suo discorso alle 10:15 EDT in un parco vicino al tribunale di Manhattan dove è in corso il processo del silenzio di Trump, secondo un avviso dei media.

L’avviso afferma che Johnson discuterà della “persecuzione politica” di Trump da parte del procuratore distrettuale di Manhattan Alvin Bragg e del “Dipartimento di Giustizia armato” del presidente Joe Biden. Non ci sono prove che ci sia Biden dietro il processo del silenzio.

Sudiksha Kochi

La giuria ha visto di nuovo una foto di Michael Cohen alla Casa Bianca. Ecco uno screenshot delle foto mostrate ai giurati:

La foto, insieme alla precedente testimonianza dell’ex aiutante di Trump alla Casa Bianca Madeleine Westerhout, corrobora la versione dell’accusa secondo cui Cohen avrebbe visitato la Casa Bianca nel febbraio del 2017. In precedenza nel processo c’erano anche testimonianze secondo cui i metadati associati alla foto indicavano che era stata scattata Febbraio 8, 2017.

–Aysha Bagchi

Il pubblico ministero Susan Hoffinger ha iniziato a interrogare Cohen. Ha mostrato ai giurati un’e-mail che i giurati avevano già visto in precedenza di Jeffrey McConney, l’ex controllore finanziario della Trump Organization, che chiedeva a Cohen nel febbraio 2017 di inviargli le fatture. McConney sembra fare riferimento ad Allen Weisselberg, l’ex direttore finanziario della Trump Organization.

L’e-mail diceva: “Mike, solo un promemoria per ricevermi le fatture di cui hai parlato con Allen. Grazie, Jeff”

–Aysha Bagchi

Michael Cohen è entrato in aula alle 9:39 EDT per il suo secondo giorno di testimonianza al processo. Il giudice ha parlato in privato con gli avvocati al suo banco per diversi minuti prima di chiedere che Cohen venisse portato dentro. Ora stiamo solo aspettando la giuria.

–Aysha Bagchi

Michael Cohen è sposato?

Michael Cohen è sposato e ha due figli, un maschio e una femmina. Cohen è stato molto protettivo nei confronti della sua famiglia in passato, esprimendo il timore che la retorica di Trump potesse metterli in pericolo. Cohen ha detto ieri che il suo matrimonio durerà 30 anni.

–Aysha Bagchi

Trump e i suoi sostenitori entrano in aula

Donald Trump è entrato in aula alle 9:25 EDT per il giorno 17 del suo processo penale. Oggi è qui Lara Trump, copresidente del Comitato nazionale repubblicano.

Anche il marito di Lara Trump e figlio di mezzo dell’ex presidente, Eric Trump, è qui. Ha aspettato diversi giorni del processo.

E la potenziale scelta alla vicepresidenza per la campagna di Trump, Vivek Ramaswamy, è qui.

–Aysha Bagchi

L’accusa arriva per il 17° giorno del processo

La squadra dell’accusa è entrata in aula alle 9:13 EDT. Stiamo ancora aspettando la squadra di difesa di Trump, il giudice Juan Merchan, e la giuria.

–Aysha Bagchi

I sostenitori di Trump rispondono ai post che criticano i giudici con minacce di violenza

Il giudice Juan Merchan ha ordinato a Donald Trump di non commentare testimoni o giurati, per evitare di influenzare il suo processo silenzioso a New York, ma un’indagine di Reuters ha scoperto che i post sui social media dell’ex presidente sul giudice e sui pubblici ministeri hanno ispirato diffuse minacce di violenza.

Trump ha ripetutamente definito Merchan un giudice “altamente conflittuale” e in un post del 23 aprile su Truth Social ha affermato che stava presiedendo un “tribunale canguro”. I sostenitori di Trump hanno risposto rapidamente con post sul sito Patriots.win, tra cui “il tradimento è un reato impiccabile” e “deve essere strangolato con una corda armonica prima di arrivare al boia”.

Reuters ha documentato più di 150 post dal 1 marzo che chiedevano violenza fisica contro i giudici in tre casi Trump: Merchan, il giudice di New York Arthur Engoron nel suo caso di frode civile e il giudice superiore della contea di Fulton Scott McAfee nel suo caso di racket elettorale in Georgia. I post facevano parte di un gruppo più ampio di centinaia che includevano un linguaggio ostile, razzista o sessualizzato per attaccare i giudici senza invocare esplicitamente la violenza.

“Articolare queste idee è il primo passo lungo il percorso di mobilitazione alla violenza”, ha affermato Mitch Silber, ex direttore dell’analisi dell’intelligence del dipartimento di polizia di New York.

Il portavoce di Trump, Steven Cheung, ha detto che il presunto candidato repubblicano alle presidenziali ha il diritto di criticare quella che ha definito “caccia alle streghe incostituzionale” e ha detto che “democratici e pazzi pazzi” hanno chiesto “violenza spregevole” contro Trump.

–Bart Jansen

Michael Cohen è stato radiato dall’albo?

Michael Cohen è stato radiato dall’albo dopo essersi dichiarato colpevole di molteplici crimini nel 2018, inclusa la menzogna al Congresso.

Una giuria di giudici dello stato di New York ha accolto la richiesta di un comitato di reclamo degli avvocati di New York di cancellare il nome di Cohen dall’elenco ufficiale degli avvocati nello stato di New York nel febbraio 2019.

Cohen “ha cessato di essere un avvocato in seguito alla sua condanna federale per aver rilasciato false dichiarazioni al Congresso degli Stati Uniti”, ha affermato la commissione nel suo parere.

La mossa è stata retroattiva, cancellando il nome di Cohen dall’elenco a partire dalla data in cui si è dichiarato colpevole di aver mentito al Congresso, il 29 novembre 2018.

–Aysha Bagchio

Di cosa è stato condannato Michael Cohen?

Nell’agosto 2018, Michael Cohen si è dichiarato colpevole di evasione fiscale, false dichiarazioni a una banca e violazione delle leggi sul finanziamento della campagna elettorale causando o emettendo due pagamenti di denaro nascosti prima delle elezioni del 2016: $ 130.000 alla porno star Stormy Daniels e $ 150,00 alla modella Karen McDougal. , l’ultimo dei quali è stato pagato da American Media Inc. Tali importi superano di gran lunga i limiti del contributo personale a un candidato politico.

Nel novembre 2018, Michael Cohen si è dichiarato colpevole di aver rilasciato false dichiarazioni al Congresso. Nel tentativo di proteggere Trump, aveva detto al Congresso che il suo capo aveva smesso di cercare di perseguire un accordo immobiliare a Mosca nel gennaio 2016, quando in realtà continuarono gli sforzi fino a giugno 2016.

Cohen è stato condannato a tre anni di prigione, secondo un comunicato del Dipartimento di Giustizia.

Il presidente della Camera Mike Johnson si presenterà martedì mattina in tribunale con Trump, dimostrando solidarietà all’ex presidente, secondo una persona che ha familiarità con la pianificazione.

Johnson si unisce a un numero di repubblicani di alto profilo che si uniscono a Trump a Manhattan per sostenere l’ex presidente.

Punchbowl News è stato il primo a riferire dell’apparizione di Johnson.

–Ken Tran

Lunedì i giurati hanno ascoltato nuovamente la registrazione di una conversazione tra Trump e Cohen. Questa volta Cohen era lì per testimoniare al riguardo. Ha detto che la coppia stava discutendo di un accordo segreto per mettere a tacere l’ex modella di Playboy Karen McDougal. Ha affermato di aver avuto una relazione di mesi con Trump che si è sovrapposta alla gravidanza di Melania Trump. Trump nega l’affermazione.

Nella registrazione, Cohen fa riferimento a “informazioni riguardanti il ​​nostro amico David”. Quello era un riferimento a David Pecker, ha detto Cohen ai giurati. Pecker ha dichiarato di aver accettato di essere “occhi e orecchie” negli sforzi della campagna presidenziale di Trump del 2016, aiutando a identificare storie potenzialmente dannose per impedirne la pubblicazione.

Cohen e Trump parlano anche di “finanziamento” della registrazione. Cohen ha detto di aver effettuato la registrazione per rassicurare Pecker sul fatto che Trump aveva intenzione di ripagarlo per i soldi del silenzio a McDougal.

Potete ascoltare la registrazione qui:

–Aysha Bagchi

Il processo penale di New York contro l’ex presidente Trump non viene trasmesso in televisione. Ma ogni giorno gli artisti dei disegni delle aule di tribunale realizzano interpretazioni di procedimenti giudiziari. Ecco uno schizzo di Jane Rosenberg della testimonianza di Michael Cohen lunedì, con il pubblico ministero Susan Hoffinger che interroga Cohen e Trump che osserva:

–Aysha Bagchi

Trump è accusato di 34 reati di falsificazione di documenti aziendali. I pubblici ministeri affermano che il magnate del settore immobiliare stava cercando di nascondere l’interferenza illegale nelle elezioni presidenziali del 2016 attraverso un pagamento in denaro nascosto alla porno star Stormy Daniels.

–Aysha Bagchi

-

PREV Credeva che la vittima fosse il Diavolo | Ali Ngarukiye colpevole dell’omicidio di un compagno di cella
NEXT “Il prezzo dei legumi è quintuplicato”