furto, rapimento… Quello che sappiamo del detenuto Mohamed A. attualmente in fuga

furto, rapimento… Quello che sappiamo del detenuto Mohamed A. attualmente in fuga
furto, rapimento… Quello che sappiamo del detenuto Mohamed A. attualmente in fuga
-

Un furgone dell’amministrazione penitenziaria è stato attaccato martedì mattina all’Eure durante un trasferimento di prigionieri. L’operazione del commando costò la vita a due agenti e ne ferì altri tre. Secondo la Procura di Parigi, il detenuto trasportato e ora in fuga si chiama Mohamed A. ed è stato monitorato particolarmente da vicino.

Si tratta sempre di operazioni ad alto rischio, preparate nei minimi dettagli. Ma martedì mattina il trasferimento di prigionieri si è trasformato in una tragedia. Al casello autostradale di Incarville, a Eure, un furgone dell’amministrazione penitenziaria è stato attaccato da individui armati di fucili d’assalto e fucili da caccia. L’attacco è costato la vita ad almeno due agenti e altri tre sono rimasti feriti.

I criminali, quattro in tutto, vengono ricercati attivamente. Il piano Épervier, attivato a seguito di un rapimento o di una fuga per cercare di ritrovare i fuggitivi, è stato messo in atto. Tra i fuggitivi c’è anche il detenuto trasportato nel furgone, tale Mohamed A.

Incriminato per rapimento e sequestro

Quest’ultimo, 30 anni, era uno dei detenuti particolarmente monitorati. Molto recentemente, il 10 maggio 2024, è stato condannato dal tribunale di Évreux per furto con scasso. Inoltre, era stato incriminato dalla JIRS (giurisdizione interregionale specializzata) di Marsiglia per rapimento e sequestro mortale. È noto anche alla Direzione antidroga per traffico di droga tra le Antille e Marsiglia.

La procura di Junalco (Girisdizione nazionale per la lotta contro la criminalità organizzata) ha deferito il caso all’OCLCO (Ufficio centrale per la lotta contro la criminalità organizzata) e alla Polizia giudiziaria di Rouen. È stata aperta un’indagine per omicidio e tentato omicidio da parte di banda organizzata, fuga da parte di banda organizzata, acquisto e detenzione di armi da guerra e associazione per delinquere finalizzata alla commissione di un delitto.

-

PREV In Svezia: “Esplosione” di casi di disturbi da deficit di attenzione
NEXT Jonathann Daval torna in tribunale per un capitolo finale?