Sui canali d’informazione americani, processo Trump e realtà parallele | TV5MONDE

Sui canali d’informazione americani, processo Trump e realtà parallele | TV5MONDE
Sui canali d’informazione americani, processo Trump e realtà parallele | TV5MONDE
-

Stanno davvero parlando della stessa cosa? La copertura mediatica dello storico processo penale di Donald Trump a New York differisce completamente tra i canali di informazione americani, privati ​​delle immagini delle udienze.

Fox News, MSNBC, CNN: i tre maggiori canali nazionali si presentano divisi come l’America per raccontare il processo a un politico che è lui stesso uno dei più controversi.

Lunedì alle 20:00 a Washington, in prima serata dopo una giornata di udienze dedicata alla testimonianza contro l’ex avvocato di Trump, Michael Cohen, i tre canali hanno mostrato tre diversi banner nella parte inferiore dello schermo:

Fox News: “Cohen, una groupie trasformata in un’arma esplosiva” della Procura.

MSNBC: “Cohen dipinge un ritratto schiacciante di Trump durante la testimonianza.”

CNN: “Vai avanti e fallo: secondo Cohen, Trump non voleva aspettare oltre per pagare Stormy Daniels”.

Il primo è il canale preferito dai conservatori, il secondo è apprezzato da un pubblico progressista e la CNN punta ad essere più fattuale, anche se spesso vista come più incline al lato democratico.

Tutti e tre seguono da settimane, ciascuno a modo suo, questo processo in cui Donald Trump è processato per falsificazioni contabili in un caso di pagamenti nascosti a un’ex pornostar, Stormy Daniels.

Su Fox News, secondo presentatori e relatori, il processo contro l’ex presidente e attuale candidato alla Casa Bianca è “totalmente politico” e il testimone chiave Michael Cohen “disonesto”.

“È un peccato che questo caso sia arrivato a questo punto”, ha tuonato lunedì l’avvocato conservatore Jonathan Turley su Fox News. Parole simili a quelle dello stesso Donald Trump, che accusa il giudice che presiede il processo di essere “corrotto”.

Credibilità

Stiamo davvero parlando dello stesso problema su MSNBC? “Penso che (Michael Cohen) appaia molto credibile, assolutamente”, ha dichiarato un esperto legale sul canale. Altri ospiti sono arrivati ​​a paragonare Donald Trump a un boss mafioso, per la sua propensione a “non lasciare traccia cartacea”.

E sulla CNN, ad esempio, segnaliamo che Donald Trump ha chiuso un occhio. Dall’inizio del processo, i suoi avvocati e parenti hanno smentito i giornalisti presenti in aula che avevano descritto un imputato che a volte si addormentava.

Un aspetto piuttosto dimenticato su Fox News, incentrato sulla messa in discussione della credibilità di Michael Cohen come testimone. Un avvocato citato come esperto lo ha paragonato a Pinocchio: “Sarà riconosciuto come il grande bugiardo supremo, all’interno del pantheon dei bugiardi di questo paese”, secondo Andrew Stoltmann.

Un’altra linea di attacco utilizzata da Donald Trump e ripresa dal canale conservatore: l’accusa di giustizia politica.

“L’intera strategia di Joe Biden è quella di farci dimenticare l’inflazione qui e le guerre all’estero con questo processo farsa”, ha assicurato il senatore repubblicano JD Vance, il cui nome circola come candidato alla corsa di Donald Trump per le elezioni presidenziali di novembre contro Joe Biden.

Un’accusa non messa in discussione dal canale, che non ha specificato che il caso contro il candidato repubblicano non è stato indagato dal Ministero federale della Giustizia, ma dal sistema giudiziario dello Stato di New York.

– Pubblico a mezz’asta –

È difficile prevedere l’impatto che questa copertura mediatica avrà sul pubblico, in un paese in cui molti abitanti sono rinchiusi in bolle informative, su entrambi i lati dello spettro politico.

Tanto più che, senza la trasmissione in diretta dei dibattiti nelle aule di tribunale – come talvolta accade negli Stati Uniti – il pubblico non è molto adatto per la televisione con notizie continue.

Nella prima settimana del processo, a metà aprile, Fox News ha perso circa il 5% dei suoi ascolti nelle ore di punta rispetto alla settimana precedente, con 1,98 milioni di telespettatori, e la CNN ha perso il 6%, con 596.000 telespettatori, secondo i dati del Istituto Nielsen citato dai media americani.

Solo il canale di notizie 24 ore su 24 più di sinistra dei tre, MSNBC, ha visto il suo pubblico aumentare del 17%, raggiungendo 1,35 milioni di spettatori nelle ore di punta.

-

PREV Stasera in TV: un film su Celine Dion? Nessuno le aveva detto che era impossibile, quindi Valérie Lemercier lo ha fatto! – Notizie sul cinema
NEXT Pallacanestro. Percorrono 1.100 km durante il giorno per assistere alla finale della riserva di Saint-Vallier