Azioni GME, azioni AMC in testa al rally Meme; I venditori allo scoperto hanno già perso quasi 1 miliardo di dollari sul GME

Azioni GME, azioni AMC in testa al rally Meme; I venditori allo scoperto hanno già perso quasi 1 miliardo di dollari sul GME
Azioni GME, azioni AMC in testa al rally Meme; I venditori allo scoperto hanno già perso quasi 1 miliardo di dollari sul GME
-

I titoli Meme hanno continuato a salire martedì con GME, AMC, KOSS (KOSS) e Mora (BB) hanno tutti registrato importanti guadagni prima del mercato. Secondo i rapporti, i venditori allo scoperto hanno perso quasi 1 miliardo di dollari sulle azioni GameStop durante la massiccia impennata di lunedì.




X



AMC Intrattenimento (AMC) martedì scorso ha annunciato di aver raccolto lunedì 250 milioni di dollari di capitale azionario dopo aver venduto 72,5 milioni di azioni a un prezzo medio di 3,45 dollari per azione. Altrove martedì mattina, Citi ha alzato il suo obiettivo di prezzo sulle azioni AMC a 3,20 dollari da 3,10 dollari, ha riferito The Fly. Citi ha osservato che i ricavi del primo trimestre di AMC e l’EBITDA rettificato – utili prima di interessi, tasse, svalutazioni e ammortamenti – erano in linea con i risultati preliminari dell’8 maggio. Citi prevede inoltre che AMC utilizzerà nuovo capitale per ripagare una parte del suo debito. Tuttavia, Citi ritiene ancora che AMC rimanga sopravvalutata ai livelli attuali.

Nel frattempo, GameStop (GME) i venditori allo scoperto hanno subito perdite per 838 milioni di dollari mercato-mercato durante l’enorme rally di lunedì, ha riferito la CNBC, citando la società di dati S3 Partners. Gli analisti di S3 si aspettano una maggiore copertura short sul GME in futuro. Le azioni GME avevano quello che S3 definisce un “punteggio di compressione” di 100/100 prima delle negoziazioni di lunedì. Secondo S3, un punteggio di squeeze più alto indica un rischio maggiore di short squeeze rispetto ai suoi concorrenti.

Il ritorno di Kitty ruggente

Le azioni GameStop e AMC sono salite alle stelle lunedì dopo che Keith Gill, che ha scatenato il rally delle azioni dei meme durante la pandemia, ha fatto il suo ritorno sui social media per la prima volta in tre anni. La Borsa di New York ha temporaneamente sospeso le negoziazioni sulle azioni GME più volte all’inizio di lunedì mentre le azioni aumentavano.

Gill, conosciuto con il nome sui social media Roaring Kitty, su https://twitter.com/TheRoaringKitty/status/1789807772542067105 per la prima volta da giugno 2021. Il post era l’immagine di un meme che implicava che stesse “facendo sul serio”.

Gill è diventato infame nel 2020 e nel 2021 come uno dei fattori chiave per il GameStop (GME) breve compressione. L’ex broker finanziario e analista è stato infine chiamato a testimoniare davanti al Comitato per i servizi finanziari della Camera nel febbraio 2021 in merito a un’indagine sulla potenziale manipolazione del mercato.

Gli investitori al dettaglio hanno festeggiato con commenti come “è tornato” e “il gioco continua” o “giusto in tempo per il superciclo dei memecoin”, in riferimento all’aumento dei prezzi per le criptovalute più piccole.

Precedente Breve compressione

Le azioni del GME sono aumentate del 688% nel 2021. I singoli investitori hanno coordinato una corsa all’acquisto delle azioni del rivenditore di videogiochi utilizzando bacheche online. L’impennata degli acquisti ha colto di sorpresa i venditori allo scoperto che scommettevano che il titolo sarebbe crollato. Questi “short” subivano perdite illimitate a meno che non acquistassero le azioni, alimentando ulteriormente i guadagni.

È stato un modo innovativo, ma controverso, per spingere le azioni GME al rialzo.

Ironicamente, le azioni del GME sono aumentate perché erano diminuite così tanto. E gran parte degli investitori pensava che sarebbe sceso di più.

Entrando nel 2021, le azioni GME avevano perso un terzo del loro valore nei cinque anni precedenti. Gli investitori che scommettevano sul calo delle azioni, i venditori allo scoperto, controllavano le azioni del GME alla fine del 2019. Quella scommessa eccessivamente ribassista ha creato un ambiente perfetto per un massiccio rally di short-squeeze.

L’intera saga di Short Squeeze è stata descritta in dettaglio nel film “Dumb Money”.

Azione di riserva di meme

Le azioni GME sono aumentate di un altro 98% all’inizio di martedì, aggiungendosi al rally del 74,4% di lunedì. Le azioni GME hanno chiuso lunedì in rialzo del 73,7% nel 2024. Le azioni sono scambiate al livello più alto da giugno 2021.

Le azioni AMC sono balzate del 121% in apertura di martedì, rimbalzando al prezzo più alto da settembre. Lunedì le azioni sono aumentate del 78,4%. Nonostante il rally di questa settimana, le azioni AMC sono scese del 15,2% fino alla chiusura di lunedì.

Altri titoli meme sono saliti all’inizio di martedì mentre i rally GME e AMC hanno guadagnato slancio. Le azioni Koss sono balzate del 57% martedì mattina e sono aumentate del 36,7% lunedì. Le azioni BlackBerry sono balzate del 23% martedì dopo essere aumentate di quasi il 7% lunedì. Altri nomi inclusi Oltre la carne (BYND), Affitta la passerella (AFFITTO) e SunPower (SPWR) erano insolitamente attivi.

Puoi seguire Harrison Miller per ulteriori notizie e aggiornamenti sulle azioni su Twitter @IBD_Harrison

POTREBBE PIACERTI ANCHE:

I migliori titoli in crescita da acquistare e guardare: consulta gli aggiornamenti agli elenchi dei titoli IBD

Cerchi i prossimi grandi vincitori del mercato azionario? Inizia con questi 3 passaggi

Scopri come cronometrare il mercato con la strategia di mercato degli ETF di IBD

Unisciti a IBD Live e impara le migliori tecniche di lettura e trading dei grafici dai professionisti

Le azioni GME e AMC tornano a ruggire come attori chiave nel ritorno dei meme rally

-

PREV Il raduno di Donald Trump nel Bronx è più una questione di ego che di voti
NEXT MotoGP, Test Jerez, Enea Bastianini (Ducati/9): “è stata una giornata importante per noi”