Riflettori puntati sull’inflazione americana!

Riflettori puntati sull’inflazione americana!
Riflettori puntati sull’inflazione americana!
-

L’Inflazione americana sarà al centro della sessione di questo mercoledì. E dopo tre mesi consecutivi di dati migliori del previsto, gli investitori incrociano le dita sul fatto che il trend disinflazionistico riprenderà davvero ad aprile. Il quadro appare, sulla carta, leggermente più favorevole – o almeno non peggiore – rispetto a marzo. Perché secondo il consensus di Bloomberg l’inflazione complessiva dovrebbe essersi stabilizzata allo 0,4% mensile. Nella variazione annuale, è previsto al 3,4% dopo il 3,5% del mese precedente. Escludendo i costi alimentari ed energetici, notoriamente volatili, il rallentamento dovrebbe essere un po’ più marcato, con un tasso sceso dal 3,8% al 3,6% ad aprile.

Un’inflazione superiore alle attese nel primo trimestre, con il persistere degli aumenti dei prezzi degli affitti e delle case mentre i prezzi della benzina e dei veicoli sono saliti, ha portato gli investitori a ridurre significativamente le loro previsioni di inflazione da parte della Fed quest’anno, rispetto ai tagli di sei quarti di punto considerati a gennaio a uno o due oggi. Ma un miglioramento più netto dell’inflazione potrebbe consolidare lo scenario di due allentamenti nel 2024, di cui il primo alla riunione di settembre.

Oltre all’inflazione il mercato sarà interessato, sempre alle 14.30, anche all’inflazione vendite al dettaglio, che probabilmente ha rallentato all’inizio del secondo trimestre (+0,4% previsto ad aprile per il consensus contro +0,7% a marzo). La crescita dei salari ha perso slancio il mese scorso, mentre il credito rotativo ha registrato il suo incremento più basso in tre anni a marzo, suggerendo che i consumatori hanno avuto meno risorse per sostenere i loro acquisti e stanno anche diventando più cauti in termini di indebitamento.

Ubisoft sul ponte

L’agenda sarà anche europea con l’inflazione finale per aprile in Francia (8:45), il seconda stima del Pil della zona euro nei primi tre mesi dell’anno nonché produzione industriale di marzo (ore 11). Era tarda mattinata che il La Commissione europea presenterà le sue previsioni economiche per l’intera Unione e per la zona euro.

Nelle notizie economiche, Ubisoft pubblicherà i risultati per l’esercizio finanziario 2023-2024 dopo la chiusura. L’editore di videogiochi svelerà in questa occasione, alle 18 precise, il trailer della nuova opera, intitolata Ombre del suo franchising di successo Assassin’s Creed. Tra gli altri valori daremo uno sguardo ai dati di fatturato diAttia, ICape, Neuroni O Phaxiam.

A livello internazionale, il produttore americano di apparecchiature di rete Ciscoil marchio di lusso britannico Burberry e l’assicuratore tedesco Allianz pubblicheranno i loro risultati trimestrali o annuali.

-

PREV una giornata di pulizie prima della riapertura della scuola Sainte-Marguerite-de-Viette
NEXT Donald Trump definisce Hannibal Lecter “un uomo meraviglioso” nel comizio elettorale