Girondins4Ever una squadra che non vinceva da dodici partite. Basta giocare contro il Bordeaux per rimettersi in carreggiata”.

-

SU
Francia Gironda Blunello spettacolo
100% Girondini, Yon Ecenarroconsulente della radio, è tornato sulla pesante sconfitta dei Girondins de Bordeaux a Concarneau (4-2), per la 37esima e penultima giornata di Ligue 2.

Se vuoi, l’osservazione è edificante. Ancora una volta rilanciamo una squadra che non vinceva da dodici partite. Basta giocare contro il Bordeaux per rimettersi in carreggiata. E qualunque cosa accada, quello che mi dà fastidio in questa stagione, avremo solo cinque vittorie esterne. Siamo la 17esima squadra in trasferta. E qualunque cosa accada, avremo perso più che vinto in questa stagione visto che siamo già a 15 sconfitte, 13 vittorie. Anche se vinciamo contro il Pau, sarebbero 14 le vittorie. Il bilancio non è positivo. È un dato di fatto per tutti coloro che dicono… è un dato di fatto. Abbiamo avuto una brutta stagione e siamo nella posizione che meritiamo. Poi dal punto di vista della squadra sì, non è andata poi così male. Successivamente, sono rimasto molto sorpreso dalle scelte. Ma abbiamo parlato della formazione e vi ho detto che forse è capace di mettere Cassubie al posto centrale della difesa. Ce l’ha fatta. Penso che sia un peccato. Questo non è affatto per incriminare Cassubie sulla partita. Abbiamo fatto a meno della sentinella che abbiamo da inizio stagione, una possibilità di sentinella, che fosse Ignatenko che non poteva giocare, squalificato, o Cassubie. Lì a centrocampo avevamo il deserto del Gobi. Sapevamo benissimo che di fronte avevamo una squadra che avrebbe giocato con il 4-4-2, che gioca almeno con 3 o 4 giocatori offensivi. Questo è quello che hanno proposto. Quindi sapevamo che sarebbe stata utilizzata la cerniera centrale. Ok, segniamo per primi, va bene, ma quando c’è stata l’esplosione di Mathias De Amorim, lì ovviamente è stato davvero un caos totale, ma non c’è da stupirsi. Dopo ne riparleremo, ma non mi sono piaciuti neanche i riaggiustamenti tattici e tutto il resto. Vinci 1-0 al 30′, finisci con 4 gol nel sacco, c’è la differenza. Penso che tutti si siano arresi”.

Trascrizione Girondins4Ever

dal lunedì al venerdì, su Francia Gironda Blutrova lo spettacolo 100% Girondiniospitato e presentato da Domenico Bourdot dalle 18:30 Potete trovare il podcast dello show pochi minuti dopo la fine dello stesso:
QUA.

-

PREV Morte di Coluche: muore a 85 anni il conducente del camion coinvolto nell’incidente del 1986
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez