Il suo caffè aveva cambiato gusto: il pilota nasconde una macchina fotografica in cucina e scopre che la moglie lo sta avvelenando con la candeggina

Il suo caffè aveva cambiato gusto: il pilota nasconde una macchina fotografica in cucina e scopre che la moglie lo sta avvelenando con la candeggina
Il suo caffè aveva cambiato gusto: il pilota nasconde una macchina fotografica in cucina e scopre che la moglie lo sta avvelenando con la candeggina
-

Venerdì 10 maggio 2024 una donna è stata condannata a tre anni di libertà vigilata dopo essere stata filmata mentre avvelenava il marito. Quest’ultimo, un pilota dell’aeronautica americana, si era fatto posizionare una macchina fotografica in cucina dopo aver notato un cambiamento nel gusto del suo caffè.

Un sapore amaro. Un pilota americano ha notato che sua moglie gli stava avvelenando il caffè con la candeggina e l’ha denunciata. Ha ricevuto tre anni di libertà vigilata, riferisce Kold Notizie 13.

Installa telecamere camuffate da rilevatori di fumo

Tutto inizia nel marzo 2023. Roby Johnson nota che il gusto del suo caffè è cambiato. Con il passare del tempo, ha sospettato che la moglie avesse cambiato qualcosa nella preparazione e ha deciso di posizionare in casa sua delle telecamere camuffate da rilevatori di fumo: nella lavanderia e sopra la macchina del caffè, precisa CNN.

Osservando le immagini catturate dai piccoli dispositivi, si rende subito conto che sua moglie gli sta versando della candeggina nel caffè quotidiano. Per verificare ciò che vide, assaggiò la bevanda con il strisce reattive che utilizza per la sua piscina. Il caffè contiene infatti cloro.

La coppia sta attraversando un divorzio

Accusata di tentato omicidio, la moglie alla fine confessa e si dichiara colpevole davanti al giudice “aggiungere veleno o una sostanza nociva a cibi o bevande”. Non potendo pagare la cauzione per rimanere libera prima del processo, ha aspettato un anno di detenzione per il processo.

Suo marito stava divorziando al momento del processo e non voleva che la quarantenne fosse incarcerata. Ascoltando il suo desiderio, il giudice ha condannato il colpevole a tre anni di prova.

-

PREV Salute: intervento urgente contro lo stato “triste” del benessere infantile
NEXT Blinken si congratula con il presidente taiwanese | La Cina “ha risposto duramente” agli Stati Uniti