Camille Cottin assicura che il tema #MeToo “non verrà affatto oscurato”

Camille Cottin assicura che il tema #MeToo “non verrà affatto oscurato”
Camille Cottin assicura che il tema #MeToo “non verrà affatto oscurato”
-

La questione della violenza sessuale sarà infatti sollevata al Festival di Cannes, assicura Camille Cottin. La padrona delle cerimonie di apertura e chiusura di questa 77esima edizione, che inizia martedì 14 maggio, ha spiegato all’AFP che il tema sarà presente attraverso “discorsi di personalità forti e potenti”.

Tra loro, Judith Godrèche, diventata una figura di spicco del movimento #MeToo in Francia, presentando una denuncia per stupro su minore contro i registi Benoît Jacquot E Jacques Doillon. Sarà presente al festival questo mercoledì 15 maggio per presentare un cortometraggio, Anche ioprodotto con mille vittime di violenza sessuale che hanno risposto al suo appello.

Un festival “molto legato alla società”

“Siamo in un momento di interrogativi profondi e strutturali”, sviluppa martedì Camille Cottin sulle colonne di Sud Ouest.

“Judith Godrèche ha aperto la strada. Questo tema non verrà affatto oscurato al festival, anzi è sempre stato molto legato alla società, anche solo perché il cinema è lo specchio di questi sviluppi”.

In effetti, questo 77esimo Festival di Cannes difficilmente potrà evitare la domanda. Se il sito Mediapart ha smentito la voce secondo cui si preparava a svelare un elenco di personalità accusate di violenza sessuale, la rivista Elle ha pubblicato lunedì 13 maggio – alla vigilia dell’inizio del festival – le testimonianze di nove donne che accusano il potente produttore Alain Sarde di stupro e violenza sessuale. E questo martedì, un centinaio di personalità, tra cui molte attrici, hanno firmato una piattaforma che chiede una legge globale contro la violenza sessuale.

Donne sotto i riflettori

La giuria di Cannes sarà presieduta quest’anno da una donna, la regista Greta Gerwig, alla quale dobbiamo il successo Barbie. È la prima regista americana a ricoprire il ruolo e succede allo svedese Ruben Östlund, la cui giuria ha assegnato la Palma d’Oro a Anatomia di una caduta L’anno scorso. Un’altra figura femminile del cinema americano, l’attrice Meryl Streep, riceverà la Palma d’Oro onoraria durante la cerimonia di apertura.

“Sono commossa e felice di accogliere Greta Gerwig e Meryl Streep su questo palco”, ha detto Camille Cottin a BFMTV.

“Sono attrici e donne eccezionali, che mi ispirano profondamente. Mi fa piacere (…) avere la possibilità di stare al loro fianco. Tirare indietro il sipario per farle sentire bene su questo palco, penso che sia una grande opportunità.”

Articolo originale pubblicato su BFMTV.com

-

PREV Xavi Simons non tornerà al PSG quest’estate
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez