Olivier Giroud annuncia la sua partenza dal Milan per la MLS

Olivier Giroud annuncia la sua partenza dal Milan per la MLS
Olivier Giroud annuncia la sua partenza dal Milan per la MLS
-

Di AJ con l’AFP

Pubblicato
ieri alle 16:34,

Aggiornamento ieri alle 17:54

” data-script=”https://static.lefigaro.fr/widget-video/short-ttl/video/index.js” >

In un video pubblicato sui social del Milan e dell’attaccante francese, Olivier Giroud ha annunciato la sua partenza dal Milan per la MLS.

Era in cantiere, ora è ufficiale. Olivier Giroud lascerà il Milan per approdare alla MLS a fine stagione. Lo ha annunciato lo stesso centravanti 37enne sui suoi social oltre che su quelli del club lombardo in un video. Il capocannoniere della storia dei Blues (57 gol in 131 presenze) passerà quindi quest’estate alla Major League Soccer (Stati Uniti).

“Giocherò le mie ultime due partite con il Milan. Continuerò la mia carriera nel campionato nordamericano”ha dichiarato in un video pubblicato sull’account X del suo club (ex Twitter).

Giroud, 37 anni (131 presenze), non ha specificato il nome della sua nuova squadra, ma dovrebbe firmare con il Los Angeles FC, club dove già gioca il suo ex compagno in Francia, Hugo Lloris. “Sono molto orgoglioso di quello che ho realizzato con il Milan negli ultimi tre anni. La mia storia con il Milan finisce quest’anno, ma il Milan resterà sempre nel mio cuore.ha insistito il capocannoniere nella storia della squadra francese (57 gol).

“Viviamo le nostre vite a 200 miglia all’ora e ora voglio pensare un po’ di più a lei”

Da quando è arrivato al Milan nel 2021, dopo aver giocato con Montpellier (2010-12), Arsenal (2012-18) e Chelsea (2018-21), l’attaccante ha segnato 38 gol in Serie A, di cui 14 in questa stagione, la sua migliore prestazione in club dal 2016. Con i rossoneri ha vinto uno scudetto italiano nel 2020. Il club lombardo è attualmente 2°, lontano dalla sua grande rivale, l’Inter, incoronata campione d’Italia il mese scorso per la 20esima volta. Olivier Giroud giocherà la sua ultima partita in maglia rossonera il 25 maggio a San Siro contro la Salernitana. Il campione del mondo 2018 e vicecampione del mondo 2022 ha giustificato la sua scelta di recarsi negli Stati Uniti citando la sua vita familiare.

“Ho preso questa decisione qualche settimana fa, ho dato tutto quello che avevo per il Milan. Per me e la mia famiglia è il momento giusto per sperimentare uno stile di vita diverso.”ha detto in un’intervista al canale interno del Milan. “La famiglia fa sacrifici durante la carriera di un giocatore. Viviamo la nostra vita a 200 miglia all’ora e ora voglio pensarci un po’ di più” a lei, continuò.

-

PREV a Laval più di 400 persone marciano per le strade
NEXT gli undici tipi della stagione in Ligue 1!