Si tratta di quattro banche francesi che finanziano i combustibili fossili per 63 miliardi di euro

Si tratta di quattro banche francesi che finanziano i combustibili fossili per 63 miliardi di euro
Si tratta di quattro banche francesi che finanziano i combustibili fossili per 63 miliardi di euro
-

Circa 68,2 miliardi di dollari, ovvero 63 miliardi di euro: è questa la somma che le principali banche francesi hanno destinato all’espansione dei combustibili fossili tra il 2021 e il 2023, secondo il rapporto globale di otto organizzazioni, pubblicato lunedì 13 maggio. Questa quindicesima edizione di Banking on Climate Chaos, di BankTrack, CEED, Indigenous Environmental Network, Oil Change International, Rainforest Action Network, Reclaim Finance, Sierra Club e Urgewald, con il supporto di Friends of the Earth France, presenta risultati allarmanti.

I settori del petrolio e del gas assorbono 58,8 miliardi di dollari

“L’industria dei combustibili fossili continua a fare del suo meglio per ignorare i fatti, come dimostrano i suoi sconsiderati piani di espansione e il passo indietro rispetto ai suoi già deboli impegni climatici”spiega la relazione.

Dall’accordo di Parigi della fine del 2015, le 60 maggiori banche mondiali hanno stanziato 7,105 miliardi di dollari per l’espansione dei combustibili fossili. Arrivano gli stabilimenti francesi 6Sono in classifica, con l’8% dei finanziamenti dedicati al settore, dietro a Stati Uniti (31%), Cina (15%), Canada (13%), Giappone (12%) e Regno Unito (8%).

In Francia, il 99% di questo sostegno proviene da quattro grandi banche: BNP Paribas, Crédit Agricole, Société Générale e BPCE. Tuttavia, si sono impegnati a limitare il cambiamento climatico a 1,5°C entro il 2050, come dimostra la loro partecipazione alla Glasgow Financial Alliance for Net Zero (Gfanz) – una coalizione internazionale di istituzioni finanziarie, creata nel 2021 per accelerare la decarbonizzazione dell’economia. . Se il settore del carbone è poco colpito a livello nazionale, i settori del petrolio e del gas hanno risucchiato 58,8 miliardi di dollari in questi finanziamenti tra il 2021 e il 2023.

“L’espansione dei combustibili fossili deve fermarsi immediatamente”

BNP Paribas, in testa con 24,2 miliardi di dollari, ha tuttavia ridotto i finanziamenti alle grandi compagnie petrolifere e del gas. Le banche francesi, specifica il rapporto, sostengono aziende come TotalEnergies, Eni e Saudi Aramco per un importo di 29,7 miliardi di dollari, rendendo la Francia il loro secondo maggiore finanziatore. Ma BNP Paribas, sottolinea Lorette Philippot, responsabile della campagna Friends of the Earth France, “si schiera secondo una logica di scelta caso per caso, piuttosto che avere il coraggio di una vera strategia climatica”. Lei chiede “un impegno fermo” perché, secondo il rapporto, “I combustibili fossili sono un vicolo cieco per l’uomo e per il pianeta”.

Le otto organizzazioni raccomandano“escludere immediatamente qualsiasi finanziamento di espansione combustibili fossili”, e D’“richiedono solidi piani di transizione allineati con gli obiettivi di 1,5°C per tutti i clienti esistenti di combustibili fossili”.

Una necessità per “evitare gli effetti più devastanti del caos climatico”. Il rapporto sottolinea inoltre la tutela dei diritti umani e dei diritti delle popolazioni indigene e chiede“aumentare i finanziamenti per una transizione giusta ed equa”. “Il tempo è contato”, concludono le organizzazioni, unendo la propria voce a quella degli scienziati di tutto il mondo. Quando avverrà davvero “un cambiamento mondiale”?

Prima di partire, un’ultima cosa…

A differenza del 90% dei media francesi di oggi, L’umanità non dipende da grandi gruppi o miliardari. Significa che :

  • ti portiamo noi informazioni imparziali e senza compromessi. Ma anche quello
  • non abbiamo non i mezzi finanziari di cui beneficiano altri media.

L’informazione indipendente e di qualità ha un costo. Pagalo.
Voglio saperne di più

-

PREV DIRETTO. Leinster-Northampton in semifinale di Coppa dei Campioni: chi sarà il primo a qualificarsi per la finale? Segui la partita in diretta
NEXT Girondins4Ever lo ha fatto da giocatore e da allenatore. Ho già vinto, so come vincere”