La NASA nomina il primo capo dell’intelligenza artificiale per mantenere l’agenzia “all’avanguardia”

La NASA nomina il primo capo dell’intelligenza artificiale per mantenere l’agenzia “all’avanguardia”
La NASA nomina il primo capo dell’intelligenza artificiale per mantenere l’agenzia “all’avanguardia”
-

La NASA ha nominato il suo primo responsabile dell’intelligenza artificiale (AI), una mossa progettata per garantire che l’agenzia stia al passo con un campo vitale e in rapida evoluzione.

Quella persona è David Salvagnini, che ricopriva il ruolo di Chief Data Officer della NASA.

“L’intelligenza artificiale è stata utilizzata in modo sicuro alla NASA per decenni e, man mano che questa tecnologia si espande, può accelerare il ritmo della scoperta”, ha affermato l’amministratore della NASA Bill Nelson in una dichiarazione di oggi (13 maggio) annunciando la nomina.

“È importante rimanere in prima linea nel progresso e nell’uso responsabile”, ha aggiunto Nelson. “In questo nuovo ruolo, David guiderà gli sforzi della NASA per guidare l’uso responsabile dell’intelligenza artificiale da parte della nostra agenzia nel cosmo e sulla Terra a beneficio di tutta l’umanità”.

Imparentato: Come l’intelligenza artificiale potrebbe aiutare a trovare pianeti e asteroidi alieni

Il primo responsabile dell’intelligenza artificiale della NASA, David Salvagnini. (Credito immagine: NASA)

Come ha osservato Nelson, la NASA sta implementando la tecnologia dell’intelligenza artificiale già da un po’ di tempo, per una varietà di scopi. Ad esempio, l’agenzia utilizza l’intelligenza artificiale nel suo lavoro avanzato di modellazione climatica, per aiutare a gestire meglio gli impatti ambientali del riscaldamento globale e come mitigarli.

Salvagnini avrà il compito di delineare l’ampia visione della NASA per lo sviluppo e l’utilizzo dell’intelligenza artificiale e di guidare l’innovazione con la tecnologia.

“Nella sua capacità ampliata, Salvagnini continuerà la collaborazione della NASA con altre agenzie governative, istituzioni accademiche, partner industriali e altri esperti per garantire che l’agenzia sia all’avanguardia nella tecnologia AI”, hanno scritto i funzionari dell’agenzia nella dichiarazione.

Salvagnini è entrato a far parte della NASA nel giugno 2023 dopo aver lavorato nella comunità dell’intelligence per più di 20 anni. Più recentemente, ha prestato servizio presso l’Ufficio del Direttore dell’intelligence nazionale come direttore del gruppo di architettura e integrazione e capo architetto.

Salvagnini è anche militare. Ha prestato servizio nell’aeronautica americana per 21 anni, ritirandosi nel 2005 come ufficiale delle comunicazioni e dei sistemi informatici, secondo la dichiarazione della NASA.

Non c’era esattamente un vuoto nella leadership di AI prima della nomina di Salvagnini; Kate Calvin, capo scienziato della NASA, era stata la responsabile dell’intelligenza artificiale dell’agenzia.

-

PREV lo Stato ebraico pubblica un video della cattura di soldati israeliani da parte dell’organizzazione terroristica
NEXT Il Dream Chaser dell’aereo spaziale cargo della NASA è pronto per il primo volo quest’anno