Accogliere i diversi volti delle famiglie nel menù della giornata ALP

-

Lunedì 13 maggio 2024, i Facilitatori Laici Pastorali (ALP) hanno vissuto la seconda giornata di formazione attorno al tema: “ Accogliere i diversi volti delle famiglie. Nella Chiesa c’è posto per tutti“.

Nella mattinata, l’assemblea ha potuto seguire, dopo la preghiera del mattino e l’introduzione di padre Sébastien Klam, vicario generale, una serie di presentazioni e testimonianze, riguardanti sette temi specifici:

  • single in arrivo
  • coppie in attesa di un bambino
  • famiglie senza figli
  • orientamento sessuale e persone omosessuali
  • persone con identità trans
  • persone divorziate impegnate in una nuova unione
  • coppie in crisi.

Nel pomeriggio, i momenti laboratoriali hanno permesso a piccoli gruppi di approfondire uno dei temi o di riprendere in modo trasversale i contributi del mattino, per spargere la voce e vedere come queste situazioni possono essere accolte e come ciascuno può sentirli stessi. La sfida principale della giornata è stata quella di sensibilizzare tutti gli attori pastorali sul tema dell’accoglienza a tutti, prima ancora di qualsiasi proposta di sostegno o di pastorale specifica.

È attorno al Signore nell’Eucaristia che i partecipanti hanno potuto concludere questa giornata, accolti nella parrocchia Notre-Dame di Metz.

Nella sua omelia, il vicario generale, padre Sébastien Klam, ha invitato ciascuna ALP “ essere presenti nel tempo con le persone, accoglierle, accompagnarle e testimoniare loro della Buona Novella che vive in noi, di questa vita che abbiamo ricevuto”.

-

PREV Inizio caotico del Gran Premio di Monaco, bandiera rossa all’ingresso… Rivivi la partenza
NEXT la situazione tende alla calma, la possibilità di un accordo resta ancora lontana