Treno robot levitante sulla luna? La NASA ha un piano pazzesco

Treno robot levitante sulla luna? La NASA ha un piano pazzesco
Descriptive text here
-

La NASA ha dei piani davvero folli, e lo dico nel miglior modo possibile. Nonostante alcuni enormi ritardi per le sue prossime missioni Artemis, che vedranno l’umanità tornare sulla Luna per la prima volta in 50 anni, la NASA ha anche condiviso un piano strabiliante per costruire un treno robot levitante che assomigli a qualcosa uscito da un romanzo di fantascienza.

Il progetto FLOAT (Flexible Levitation on a Track) potrebbe sembrare troppo folle per essere vero, ma la NASA ha effettivamente pubblicato alcuni piani molto dettagliati sull’intera vicenda. Fa tutto parte dell’Innovative Advanced Concepts Program (NIAC) della NASA, che mira a sviluppare progetti “di tipo fantascientifico” per la futura esplorazione dello spazio.

Penso che stiano davvero colpendo nel segno anche con questo, dato che il progetto FLOAT consentirebbe essenzialmente ai treni robot levitanti di spostarsi lungo la superficie della Luna per aiutare a trasportare i rifornimenti. E la NASA spera di riuscirci entro il 2030.

Concept del treno robot levitante che la NASA vuole costruire sulla Luna. Fonte immagine: Ethan Schaler / NASA

Ethan Schaler, ingegnere robotico del Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA, scrive che l’agenzia vuole “costruire il primo sistema ferroviario lunare, che fornirà un trasporto di carico utile affidabile, autonomo ed efficiente sulla Luna”. Schaler afferma inoltre che un progetto del genere sarebbe probabilmente “fondamentale per le operazioni quotidiane di una base lunare sostenibile negli anni ’30”.

Tecnologia. Divertimento. Scienza. La tua casella di posta.

Iscriviti per ricevere le notizie di tecnologia e intrattenimento più interessanti in circolazione.

Iscrivendomi, accetto i Termini di utilizzo e ho letto l’Informativa sulla privacy.

È sicuramente un’idea entusiasmante, anche se l’idea di un treno robot levitante che corre sulla superficie della Luna sembra un po’ eccessiva, considerando che non abbiamo ancora rimesso sulla superficie nemmeno gli stivali umani. Ma è anche bello vedere la NASA guardare sempre al futuro e cercare di trovare nuovi progetti su cui lavorare che un giorno potrebbero rendere le cose più facili per gli esploratori spaziali.

Ci sono molti ostacoli da considerare quando si considera la costruzione di una stazione base lunare come vuole fare la NASA. Ma non si può negare quanto sarebbe utile un treno autonomo per trasportare materiali avanti e indietro da luoghi diversi. Naturalmente, FLOAT non è esattamente pensato per essere il prossimo treno ad alta velocità.

I robot trasporteranno carrelli che si muovono a una velocità di appena 1 MP e l’agenzia prevede che siano in grado di spostare circa 100 tonnellate (90 tonnellate) di materiale ogni giorno da e verso la futura base lunare della NASA. Naturalmente dobbiamo ancora procurarci tutti i materiali per costruire un treno robot levitante per la Luna. Ma suppongo che sia un problema che il JPL dovrà risolvere in seguito, quando il progetto diventerà effettivamente più realistico.

-

PREV Crimini a Tolosa. Torture, stupri, omicidi: la bestiale ferocia dei paracadutisti di Francazal
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez