REPORT – Estremo Nord: alla scoperta dell’Alaska, lo stato selvaggio

REPORT – Estremo Nord: alla scoperta dell’Alaska, lo stato selvaggio
REPORT – Estremo Nord: alla scoperta dell’Alaska, lo stato selvaggio
-

Il ghiacciaio dell’Alaska è un territorio tre volte più grande della Francia, separato dagli Stati Uniti dal Canada.

La vita degli abitanti è un adattamento permanente alla neve e al freddo.

TF1 è andato lì per filmare questo sontuoso rapporto.

Segui la copertura completa

FINE SETTIMANA 13:00

Il tramonto è senza dubbio il momento più bello della giornata in Alaska, quando le luci dell’estremo Nord, le aurore boreali, invogliano a dormire all’aperto anche a -20°C per contemplarle. Questa è una delle belle sorprese di questo lungo viaggio nello stato americano più settentrionale, così famoso per i suoi ampi spazi aperti, in particolare il Parco Nazionale di Denali.

Non sentirai il rumore del motore, solo qualche latrato, come vediamo nel rapporto TF1 all’inizio di questo articolo. I musher del parco lavorano per preservare le loro tracce. Sicuramente bisogna avere un occhio attento, ma questi husky, presenti in Alaska da 10.000 anni, sono più grandi e più lenti dei cani da slitta della Siberia o della Scandinavia. Tuttavia, furono utilizzati per il trasporto di merci durante la corsa all’oro all’inizio del XX secolo.

Ovviamente, per attraversare il più grande degli stati americani, gli abitanti dell’Alaska oggi preferiscono i mezzi a motore. Un abitante su 80 possiede un aereo proprio. L’autobus viene utilizzato per andare a scuola o per andare a sciare. Lo scuolabus è anche l’unico skilift nella località di Fairbanks. Qui gli sport da tavola la fanno da padrone. La pista di riferimento è il lago ghiacciato di Anchorage.

  • type="image/avif" class="jsx-4d89adcd260acbe7"> type="image/jpeg" class="jsx-4d89adcd260acbe7"> type="image/avif" class="jsx-4d89adcd260acbe7"> type="image/jpeg" class="jsx-4d89adcd260acbe7"> type="image/avif" class="jsx-4d89adcd260acbe7"> type="image/jpeg" class="jsx-4d89adcd260acbe7">>>>>>>

    Leggi anche

    RAPPORTO – L’Alaska di fronte al riscaldamento globale: quando i ghiacciai si sciolgono a una velocità preoccupante

La natura selvaggia si invita nella città e nel porto di Whittier. In quel momento non sappiamo bene cosa ci aspetta in questa baia nel sud dell’Alaska: 9.000 km di foreste, l’Oceano Pacifico e soprattutto Blackstone. Il capitano ci porta in uno dei 17 ghiacciai che cadono nell’acqua. La pericolosità e la bellezza del primo ghiaccio che affiora in superficie. La nostra barca è così piccola di fronte al ghiacciaio Blackstone. Un gigante di ghiaccio che sembra congelato, eppure avrà in serbo per noi una piccola sorpresa…

Il resto del principale report di TF1 in Alaska nel video all’inizio di questo articolo.


La redazione di TF1info | Relazione: Yann Hovine, Romain Reverdy

-

PREV al contrario della seconda squadra del Monaco, lo Cholet ha un’occasione da non perdere
NEXT chi è Pierre Vicario, ospite della Pride March