Trump dice alla folla di Jersey Shore di essere costretto a sopportare il “processo farsa Biden” in una causa di silenzio

Trump dice alla folla di Jersey Shore di essere costretto a sopportare il “processo farsa Biden” in una causa di silenzio
Trump dice alla folla di Jersey Shore di essere costretto a sopportare il “processo farsa Biden” in una causa di silenzio
-

WILDWOOD, NJ – Inserito tra le sue apparizioni in tribunale, Donald Trump sabato si è diretto a Jersey Shore, dove ha ripetutamente incolpato il presidente Joe Biden per le accuse penali che sta affrontando mentre i presunti candidati si preparavano ad affrontare le elezioni di novembre e ha chiamato il suo Il caso del silenzio a New York è “un processo farsa su Biden”.

Definendo il presidente democratico “un totale deficiente”, Trump davanti a una folla di decine di migliaia di persone ha ripetutamente definito i casi contro di lui come politicamente motivati ​​e programmati per danneggiare la sua capacità di fare campagna elettorale.

“È uno stupido. Non è un uomo intelligente”, ha detto Trump di Biden. “Parlo di lui in modo diverso ora perché ora mi sono tolto i guanti”.

Trump, il presunto candidato repubblicano alle presidenziali, ha attirato quella che il suo team ha definito una “mega folla” ad un raduno di sabato sera nella località turistica di Wildwood, nel sud del New Jersey, 150 miglia (241 chilometri) a sud del tribunale di New York City dove è stato costretto a trascorrere la maggior parte dei fine settimana seduto in silenzio durante il suo processo per denaro nascosto.

Lisa Fagan, portavoce della città di Wildwood, ha detto all’Associated Press di aver stimato una folla tra 80.000 e 100.000 partecipanti, basandosi sulle sue osservazioni sulla scena sabato, dopo aver visto “dozzine” di altri eventi nello stesso spazio.

Trump è stato raggiunto sul palco da diversi sostenitori di alto livello, tra cui il governatore del North Dakota. Doug Burgum e il linebacker della Hall of Fame della NFL Lawrence Taylor, che è ancora elencato come molestatore sessuale registrato dopo essersi dichiarato colpevole a New York nel 2011 per reati penali di cattiva condotta sessuale e paternalismo nei confronti di una prostituta minorenne.

Il raduno sulla spiaggia, descritto dal Rep. Jeff Van Drew, RN.J., come il più grande raduno politico nella storia dello stato, è stato progettato per servire come dimostrazione di forza in un momento critico per Trump, che sta affrontando dozzine di accuse criminali in quattro casi penali separati con le elezioni meno a più di sei mesi di distanza.

Ore prima della sua salita sul palco, i lealisti di Trump che indossavano magliette con la scritta “Never Surrender” e cappelli rossi con la scritta “Make America Great Again” si affollavano sulla sabbia tra il lungomare e le giostre per salutare l’ex presidente repubblicano.

“Gli americani comuni sono al 100% dalla sua parte”, ha detto Doreen O’Neill, un’infermiera di 62 anni di Filadelfia.

“Devono imbrogliarlo, diffamarlo e umiliarlo in quell’aula di tribunale ogni singolo giorno”, ha detto O’Neill. “Questo paese impazzirà se rubano di nuovo le elezioni”.

Gli straordinari problemi legali di Trump, che includono altri tre casi penali non correlati, sono emersi come una questione centrale nella campagna.

Trump ha ripetutamente accusato l’amministrazione Biden e i funzionari democratici di New York di utilizzare il sistema legale per bloccare il suo ritorno alla Casa Bianca. L’accusa sostiene che l’ex presidente abbia infranto la legge per nascondere una relazione con un attore porno che avrebbe danneggiato la sua prima candidatura presidenziale.

Sabato, Trump ha affermato che anche coloro che ha accusato di procedimenti giudiziari motivati ​​politicamente non hanno portato avanti tutti i casi che avrebbero potuto, sottolineando gli incrementi che la sua campagna ha sostenuto con ogni ondata di accuse.

“Ho sentito che avrebbero fatto un paio di altre cose e da Washington hanno detto… ‘lo stiamo incriminando alla Casa Bianca'”, ha detto Trump. “Hanno detto: ‘Non farlo.'”

Mentre Trump ha colto i suoi problemi legali sabato, l’ordine di silenzio di un giudice – e la minaccia di prigione – limitano la capacità di Trump di commentare pubblicamente testimoni, giurati e alcuni altri collegati al processo di New York, che dovrebbe durare gran parte del mese. Il giudice del caso ha già multato Trump di 9.000 dollari per aver violato l’ordine e ha avvertito che se non si conformasse potrebbe seguire il carcere.

L’ordine non include riferimenti al giudice Juan M. Merchan, che Trump ha definito “altamente conflittuale” o al procuratore distrettuale Alvin Bragg, entrambi i quali secondo Trump stanno “facendo gli ordini per il disonesto Joe Biden”.

Le responsabilità di Trump come imputato hanno limitato la sua capacità di conquistare gli elettori durante la campagna elettorale.

Ha trascorso la giornata libera della scorsa settimana dalla corte nei campi di battaglia delle elezioni generali del Wisconsin e del Michigan. E sabato stava conducendo una campagna con decine di migliaia di elettori nel New Jersey, uno stato democratico affidabile. Parti del New Jersey hanno enclavi rosso intenso e la costa meridionale in particolare attira turisti e proprietari di case estive dalla vicina Pennsylvania, uno stato chiave.

Biden, nel frattempo, ha aperto il suo fine settimana con una serie di eventi di raccolta fondi sulla costa occidentale.

Ha evitato le sfide legali di Trump – come ha fatto costantemente – mentre si rivolgeva ai donatori a Seattle. Il presidente democratico si è invece concentrato sulla recente intervista di Trump alla rivista Time in cui l’ex presidente repubblicano ha affermato che gli Stati dovrebbero essere lasciati liberi di decidere se perseguire le donne per aborti o monitorare le loro gravidanze.

La visita di sabato al resort del New Jersey Shore non è stata la prima di Trump.

Mentre era presidente, Trump ha tenuto lì una manifestazione nel gennaio 2020 per ringraziare Van Drew, il deputato del New Jersey che aveva appena lasciato il Partito Democratico per il GOP come rimprovero per il primo impeachment dell’ex presidente.

Trump in quel momento attirò una folla che fiancheggiava le strade, riempiva i bar e sosteneva numerosi venditori in quella che di solito è una città sonnolenta in inverno. Questa volta, la stagione estiva è dietro l’angolo per la località nota per le sue ampie spiagge, giochi e negozi sul lungomare.

Wildwood si trova nel 2 ° distretto del New Jersey, che Van Drew ha rappresentato per tre mandati e copre tutte o parte di sei contee nel sud del New Jersey. È andata per Trump nel 2016 e di nuovo nel 2020, dopo aver precedentemente sostenuto Barack Obama.

Trump tornerà in aula la prossima settimana, quando il testimone chiave dell’accusa Michael Cohen, il faccendiere di Trump diventato nemico, dovrebbe salire sul banco dei testimoni. La settimana scorsa, a volte era visibilmente arrabbiato quando è stato costretto ad assistere alla testimonianza dell’ex attore porno Stormy Daniels, che ha descritto un incontro sessuale con l’ex presidente in modo scioccante.

Trump è accusato di 34 capi di imputazione per falsificazione di documenti aziendali interni della Trump Organization. Le accuse derivano da documenti quali fatture e assegni considerati spese legali nei registri aziendali. I pubblici ministeri affermano che tali pagamenti erano in gran parte rimborsi a Cohen, l’avvocato di Trump, che ha pagato a Daniels 130.000 dollari per rimanere in silenzio.

L’accusa potrebbe archiviare il caso entro la fine della settimana. Non è chiaro se lo stesso Trump prenderà posizione quando la difesa presenterà il suo caso.

Di ritorno sulla Jersey Shore, la 65enne Pat Day ha detto di sentire l’urgenza di vedere Trump di persona sabato.

“Vogliamo vedere Trump prima che lo facciano fuori”, ha detto Day, in visita dalle Florida Keys. “Sono preoccupato. Faranno tutto il possibile affinché non venga eletto di nuovo”.

___

Kinnard ha riferito dalla Columbia, nella Carolina del Sud.

-

PREV Guerra a Gaza: “In Israele purtroppo siamo sul punto di diventare uno stato paria” – Alon Pinkas
NEXT L’inchiesta sulla morte di Tessa vicino a Nantes, oggetto di un documentario su M6